Ruba la borsa ad una ragazza sul lungomare, rintracciato e denunciato dai carabinieri

Ruba la borsa ad una ragazza sul lungomare, rintracciato e denunciato dai carabinieri

Movida sotto controllo a Senigallia. Undici giovani sorpresi durante la notte sulla spiaggia: per loro una multa di 400 euro

SENIGALLIA – Nella serata di sabato e nella notte di domenica i carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno svolto mirati controlli finalizzati a contrastare l’abuso di bevande alcoliche, ma anche i reati contro il patrimonio e contro la persona commessi dai più giovani. Ne sono scaturite 11 contravvenzioni ed una denuncia a piede libero per furto.

E’ stato un sabato affollato, in cui è stata registrata una grande affluenza di persone, prevalentemente giovani, sul lungomare di Senigallia, soprattutto nelle ore notturne.

I carabinieri, dalle ore 18 di sabato alle ore 6 di questa mattina, hanno vigilato sul territorio con 16 militari, i quali hanno proceduto al controllo di 61 persone e 42 veicoli.

I carabinieri hanno vigilato sul lungomare Marconi, mentre il personale della Polizia di Stato ha garantito il controllo del tratto che va da Piazzale della Libertà ed il ponte rosso. Non sono state registrate risse, né liti violente tra gruppi di ragazzi.

Dopo la mezzanotte i militari hanno effettuato anche alcuni transiti sul tratto di arenile, unitamente al personale della Polizia locale. Sono state identificate 11 persone, che sostavano sulla spiaggia in violazione dell’ordinanza comunale. Per tutte è scattata la sanzione amministrativa di 400 euro.

Poco prima delle 4, inoltre, i militari sono intervenuti nei pressi del ristorante Uliassi, dove una giovane è rimasta vittima di un furto con strappo, commesso da un ragazzo che, dopo essersi impossessato della borsa, si era dato alla fuga, dirigendosi verso la spiaggia.

I successivi accertamenti svolti hanno consentito di identificare subito il giovane, che è risultato essere un turista, attualmente domiciliato a Senigallia. Una volta rintracciato, gli è stata contestata la condotta illecita.

Dopo aver ammesso le sue responsabilità, il ragazzo ha collaborato con i militari consentendo di rinvenire tutti gli oggetti rubati, ovvero la borsa, le chiavi di casa ed il portafogli contenente i documenti e denaro contante per 70 euro. Il tutto è stato restituito alla proprietaria, mentre il giovane è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il furto commesso.

Nella serata e nella notte non sono stati registrati altri eventi di rilievo. La presenza massiccia delle forze dell’ordine ha consentito a tutti di trascorrere serenamente la serata.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: