“Un centrodestra unito alle elezioni di Senigallia”

“Un centrodestra unito alle elezioni di Senigallia”

Massimo Bello: “Anche Fratelli d’Italia favorevole al confronto per trovare una sintesi. Decisive le prossime ore”

SENIGALLIA – “Fratelli d’Italia ha sempre lavorato, e continuerà a farlo anche nelle prossime ore, per trovare una sintesi politica, che unisca tutto il centrodestra, in particolare Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia”.

Lo dichiara Massimo Bello (nella foto con il candidato alla presidenza della Regione, Francesco Acquaroli), responsabile provinciale del Dipartimento “Enti Locali” di Fratelli d’Italia a proposito delle dichiarazioni di apertura al dialogo rilasciate alla stampa, nei giorni scorsi, dal segretario della Lega di Senigallia, Sergio Taccheri.

“Fratelli d’Italia a Senigallia, anche in considerazione dell’input e della strategia voluta da Giorgia Meloni, prende atto favorevolmente – afferma Massimo Bello – che la Lega stia ragionevolmente tenendo ancora aperta la porta del dialogo e del confronto con i partiti del centrodestra”.

“Un invito, quello della Lega, a cui Fratelli d’Italia ha il dovere di rispondere e di discutere, per evitare che la coalizione di centrodestra a Senigallia – dice ancora l’esponente provinciale e regionale di Fratelli ‘Italia – si divida inutilmente in un momento in cui, invece, vi sono tutti i presupposti per creare l’alternativa vincente ed unitaria, allargata anche a tutti coloro, compresi movimenti civici e comitati di cittadini, che intendessero condividere il nostro percorso. A livello regionale il centrodestra è unito con Aquaroli candidato a governatore delle Marche; a Senigallia non può essere diversamente”.

“Sono convinto – conclude Bello – che l’obiettivo della sintesi politica fra i tre partiti di centrodestra (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) sia la condizione fondamentale e prioritaria perché Senigallia veda in un centrodestra unito la vera e forte alternativa ad una sinistra e ad un PD stanchi, superati, intenti a gestire soltanto potere e poltrone, senza alcun progetto innovativo. Ovviamente, la decisione finale da parte di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia non può che essere raggiunta nelle prossime ore e, quindi, siamo consapevoli che la nostra risposta debba essere data al più presto perché giustamente i cittadini hanno il diritto di sapere. Ecco perché il centrodestra ha il dovere di pensare seriamente più alle ragioni, che uniscano, piuttosto che a quelle che, dividano”.

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: