In Pinacoteca un viaggio nella bellezza con i Papi legati a Senigallia

In Pinacoteca un viaggio nella bellezza con i Papi legati a Senigallia

SENIGALLIA -Può forse capitare che alcuni pensino che solo Papa Pio IX sia il pontefice legato alla città di Senigallia. Indubbiamente il suo è un vincolo tutto particolare, singolarmente forte per il natale che ebbe nella città misena e per quell’attenzione che negli anni portò alla terra dove nacque e per la quale ebbe a realizzare benemerite istituzioni come il ginnasio per l’istruzione dei giovani e l’opera pia per l’assistenza agli anziani e indigenti. Tuttavia il legame di Senigallia con i Papi è stato nei secoli molteplice, come chiaramente si evince nella Sala del Trono alla Pinacoteca di Senigallia.

Il grande salone, dove il Cardinale Vescovo di Senigallia riceveva clero e ospiti, è infatti riccamente adornato da nove stemmi che ricordano i Papi in qualche modo legati a Senigallia, anche per esserci passati o avervi soggiornato. Proprio a questo legame, alla storia della Pinacoteca, alla genesi di un luogo e di un edificio così carico di opere d’arte non solo pittoriche, che abbracciano le varie discipline, sarà dedicato il Viaggio nella Bellezza in programma pure giovedì 23 luglio nella galleria che s’affaccia sulla piazza del duomo di Senigallia.

Tutti i giovedì di luglio e agosto è possibile partecipare a visite guidate gratuite – due per serata, con inizio la prima alle ore 21.30 e la seconda alle ore 22,30 – per immergersi nelle bellezze della Pinacoteca, testimone della ricchezza d’arte di un vasto territorio, dal Cesano all’Esino, dall’Adriatico all’Appennino.

Un edificio costruito nella seconda metà del Settecento, l’episcopio, dal 1992 nell’appartamento del cardinale trasformato in Pinacoteca di Senigallia altri elementi che condurranno alla visita giovedì sera.

I posti per le visite guidate saranno limitatissimi, a motivo delle restrizioni del covid, e si parteciperà in ordine di arrivo, indossando mascherina e igienizzando le mani oltre alle consuete prescrizioni anti covid. Non occorre prenotazione, la visita è in lingua italiana. La Pinacoteca è poi sempre aperta, ad ingresso gratuito, dal giovedì alla domenica con orario 21-24. Info: www.diocesisenigallia.it

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: