“Quest’estate aiutaci a proteggere i fratini della spiaggia di Senigallia”

“Quest’estate aiutaci a proteggere i fratini della spiaggia di Senigallia”

Un messaggio di attenzione di Associazione Arca e Progetto Dune Senigallia

SENIGALLIA – “I primi mesi di questo 2020 sono stati certamente molto complessi e mentre noi eravamo rinchiusi nelle nostre case, Madre Natura si è riorganizzata facendoci scoprire, una volta finita l’emergenza Covid, una stagione di nidificazione protratta del fratino, specie protetta di uccelli che vive sulle nostre spiagge.

“Ora, abbiamo bisogno della collaborazione di tutti noi – residenti e turisti – per aiutare i pulcini di fratino a diventare grandi e raggiungere l’involo. Per tutto il mese di agosto – si legge in una nota diffusa da Associazione Arca e Progetto Dune Senigallia – potremo goderci il mare con una piccola attenzione in più verso questi vicini con cui condividiamo la spiaggia e che non devono essere disturbati.

“Durante i monitoraggi che operiamo quotidianamente lungo tutto il litorale della città, abbiamo osservato dei comportamenti sbagliati, vietati e sanzionabili da specifica ordinanza del Comune di Senigallia, che ricordiamo in 5 semplici punti affinché tutti possano essere consapevoli e gustare una sana convivenza rispettosa della fauna protetta senza incorrere in spiacevoli reati.

  1. Su tutte le spiagge, eccetto quelle appositamente attrezzate e dedicate agli animali, è assolutamente vietato l’accesso ai cani, anche momentaneo e in qualunque orario, fino a ottobre.
  2. È importante non avvicinarsi ai fratini e ai loro pulcini: è vietato disturbarli, inseguirli o provare a prenderli: chiediamo a tutti i genitori e nonni di assicurarsi che i bambini, anche per gioco, non facciano queste azioni che mettono a repentaglio la vita dei pulcini di fratino e stressano molto gli adulti.
  3. È buona regola non interagire con la fauna selvatica. Non provate mai a toccare un pulcino di fratino, neanche se vi sembra in difficoltà: i loro genitori se ne occupano. Se li vedete assumere posture particolari, e temete che siano in difficoltà, in realtà vi stanno dicendo “Vai via, ho paura di te!”. Anche inavvertitamente, vi siete avvicinati troppo: è sufficiente allontanarsi in fretta e loro riprenderanno la loro attività.
  4. È vietato entrare all’interno delle aree dunali recintate e calpestare quelle non recintate: sono ricche di flora protetta, che è anche la casa dei fratini, e che difende la nostra città dall’erosione.
  5. Se vedete qualcuno commettere azioni vietate su fratini e dune potete segnalarlo alle autorità.

“Condividiamo alcune curiosità che vi aiuteranno a conoscere i nostri piccoli amici e ad apprezzarne la bellezza.

“Se vedete un fratino camminare sulla riva, probabilmente si sta alimentando; se riuscite evitatelo e fatelo mangiare in tranquillità. Non provate a fornire cibo; i fratini sono uccelli limicoli che si nutrono di piccoli invertebrati presenti nella sabbia e non gradiscono nessuno dei nostri cibi.

“Come tanti altri uccelli, anche i fratini comunicano molto, emettendo delle vocalizzazioni che hanno lo stesso fine delle nostre parole. I genitori aiutano i loro piccoli a comportarsi e a mantenersi in contatto anche attraverso questa ricca comunicazione vocale, proprio come facciamo noi umani.

“I pulcini di fratino sono mimetici e molto piccoli – alla nascita pesano meno di dieci grammi! – e entrambi i genitori pazientemente si occupano di loro, insegnando a essere autonomi e poi a volare in circa un mese.

“Se avete la fortuna di vedere i fratini, siamo sicuri che il miglior regalo, per voi e loro, sarà poterli osservare a distanza, con meraviglia e rispetto. Nella pagina facebook “Progetto Dune Senigallia” potete seguire le nostre attività decennali di tutela dell’ecosistema dunale e monitoraggio dei fratini e leggere i racconti su flora e fauna protette della nostra città”.

(Nelle foto immagini gentilmente concesse da M. Spinello e Associazione Arca, realizzate con modi e strumenti adeguati a non disturbare gli animali)

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: