La Lega: “Troppi furti di biciclette, occorre intervenire”

La Lega: “Troppi furti di biciclette, occorre intervenire”

SENIGALLIA – “In questi giorni – si legge in una nota del direttivo della lega di Senigallia – stanno imperversando a Senigallia numerosi furti di biciclette, verosimilmente non perpetrati da quei mitici personaggi, simpatici ed umani, descritti nell’omonimo film neorealista.

“Il furto di biciclette è un fenomeno diffuso in tutta Italia e nei periodi estivi vi è un incremento molto notevole di tale fenomeno anche nella nostra città, così come sta accadendo in questi giorni.

“Le politiche nazionali e locali a favore dell’uso delle biciclette vanno sempre più ad incentivare l’uso di tale mezzo: contributi europei per la realizzazione di piste ciclabili, contributi per l’acquisto di bici, individuazione di spazi e percorsi dedicati.

“Dall’altra parte però non viene investito nemmeno un euro per mettere in sicurezza i mezzi e difendere i cittadini dai furti sempre più numerosi.

“A livello nazionale occorrerebbe creare un “registro della bicicletta”, che consenta di intestare il mezzo e registrare il numero stampato sul telaio.  L’Amministrazione comunale invece, potrebbe garantire parcheggi sicuri, come “bike park” collocati in punti strategici della città (esempio in Centro e sui Lungomari), installare rastrelliere apposite che permettano di legare la bici al telaio, effettuare controlli con telecamere.

“La Lega Salvini Premier, in caso di vittoria elettorale – si legge sempre nel documento -, metterà in atto i provvedimenti di cui sopra”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: