La Lega: “Valutare accuratamente la sospensione della Fiera di Sant’Agostino”

La Lega: “Valutare accuratamente la sospensione della Fiera di Sant’Agostino”

SENIGALLIA – Dopo l’annullamento, da parte dell’Amministrazione comunale dell’edizione di quest’anno della Fiera di Sant’Agostino, registriamo oggi un intervento del Direttivo della Lega di Senigallia.

“L’emergenza Covid-19 – si legge nel documento – ha penalizzato molte categorie di lavoratori e particolarmente quella impegnata nel commercio ambulante.

“A parere del Direttivo “Lega Salvini Premier”, la decisione di annullare la secolare “Fiera di Sant’Agostino” deve essere giustificata con argomentazioni oggettive e non semplicemente dicendo che può essere pericolosa per la diffusione del Covid-19.

“In altre parole occorre eseguire un’accurata e professionale valutazione del rischio prendendo in esame tutte le eventuali misure di prevenzione e protezione che possano garantire la realizzazione dell’evento.

“Una fiera diffusa e ben organizzata, che preveda di aumentare gli spazi a disposizione, di contingentare e controllare gli accessi, certamente non determina livelli di rischio maggiori di quelli che si corrono il giovedì mattino durante il mercato, oppure andando a passeggio sul lungomare, o in spiaggia.

“Non ci si arrenda – conclude la Lega di Senigallia – di fronte alla sfida di realizzare un evento complesso ma tutt’altro che impossibile da organizzare, che consentirebbe di far lavorare tantissima gente, conferendo loro dignità propria e limitando la necessità di dover elargire sussidi pubblici”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: