All’Arena Gabbiano altre due anteprime assolute

All’Arena Gabbiano altre due anteprime assolute

SENIGALLIA – Continua la sequenza di spettacolari anteprime proposte all’Arena Gabbiano in questa parte finale di agosto per consentire a senigalliesi e turisti di fruire con qualche settimana di anticipo delle principali proposte della prossima stagione cinematografica.

Altri due importanti appuntamenti sono in programma consecutivamente nelle serate di martedì e mercoledì, sempre con orario di inizio fissato alle 21:30.
Martedì 25 agosto
IL GRANDE PASSO
di Antonio Padovan

Presentato al Torino Film Festival 2019, Il grande passo racconta la storia di due fratelli, Mario e Dario (interpretati da Stefano Fresi e Giuseppe Battiston), molto somiglianti fisicamente, ma profondamente diversi nel carattere. Dario abita in un casolare nei pressi di Rovigo e ha il sogno nel cassetto di camminare sulla Luna. Mario vive invece a Roma con sua madre, dove gestisce la ferramenta di famiglia, è un uomo rispettoso delle regole ma assolutamente demotivato. I due hanno in comune solo un genitore, il padre, che li ha abbandonati, e pertanto il grande vuoto lasciato dalla figura paterna.

Quella di Antonio Padovan (Finchè c’è prosecco c’è speranza) è una favola lunare – è il caso di dirlo – che rientra a pieno titolo nella tradizione della commedia italiana, con protagonisti ingenui e dissennati ma in fondo innocenti e generosi, intenti a combattere il cinismo che li circonda. Il grande passo è in fondo un elogio ai sognatori e alla loro leggerezza, pur non trascurando di sottolineare la cattiveria di cui spesso sono fatti bersaglio da chi vive troppo spesso immerso nella “gravità” di questo nostro mondo.

“ll grande passo” verrà proiettato all’Arena Gabbiano martedì 25 agosto alle ore 21.30.

Mercoledì 26 agosto
LA CANDIDATA IDEALE
di Haifaa Al-Mansour

Diretto da Haifaa Al-Mansour, La candidata ideale narra la storia di Maryam (interpretata da Mila Alzahrani), giovane e determinata dottoressa saudita che nonostante brillanti qualifiche professionali deve ogni giorno lottare nella piccola clinica in cui lavora per farsi accettare dai pazienti e al tempo stesso guadagnare il rispetto dei colleghi maschi. Deciderà allora di candidarsi alle elezioni cittadine, ingaggiando le sue sorelle più giovani per gestire la raccolta fondi e organizzare la sua campagna elettorale. Per le tre donne si tratterà di combattere le discriminazioni di genere in una comunità conservatrice e patriarcale, non ancora pronta ad accettare una donna in un ruolo politico o dirigenziale.

La candidata ideale, presentato in Concorso all’ultimo Festival di Venezia, ci parla insomma della condizione femminile nell’Arabia Saudita di oggi, ridicolizzando spesso le assurdità di una situazione che contrappone la disperata ricerca di modernizzazione del Paese alla rigidità dell’integralismo religioso e delle tradizioni più arcaiche.

La necessità di mantenere il film accettabile anche nei paesi arabi ha indotto la regista a evitare toni drammatici e a virare invece verso un registro da commedia, taglio questo che non impedisce però di cogliere il senso, o per meglio dire i controsensi, di una cultura che deve ancora realizzare un compiuto percorso di emancipazione femminile.

“La candidata ideale” verrà invece proiettato mercoledì 26 agosto alle ore 21.30.

Appuntamento dunque ancora una volta all’Arena Gabbiano, con queste due anteprime adatte a ogni tipo di pubblico per sorridere e riflettere al tempo stesso.

In caso di maltempo gli spettacoli saranno effettuati nella sala interna, dotata di impianto ad aria condizionata.
Per chi voglia assicurarsi il posto in Arena e saltare anche le eventuali file alla cassa ricordiamo che è sempre possibile acquistare i biglietti in prevendita online sul sito www.cinemagabbiano.it/ol

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: