Paolo Battisti si candida per una Senigallia capofila delle Marche

Paolo Battisti si candida per una Senigallia capofila delle Marche

Presentata la lista de L’Altra Senigallia. Elaborato un programma per cambiare volto alla città

SENIGALLIA – L’Altra Senigallia vuole portare in Consiglio comunale un centro-sinistra sano e pulito, allargato alle liste civiche e ai comitati. E per farlo abbiamo scelto una squadra di cittadini che non fanno politica di mestiere e che hanno a cuore la comunità. Che sono di sinistra, di centro, del Movimento 5 Stelle che non si presenta in città. Il candidato Sindaco è Paolo Battisti, che in questi anni al servizio della città, sia come consigliere comunale che come cittadino, ha sempre svolto un lavoro improntato sulla serietà e conoscenza, ottenendo importanti risultati in ambito della sanità, del sociale, del lavoro, di una gestione oculata dei soldi pagati dai cittadini e per la difesa dell’ambiente.

“Questo voto – afferma Battisti – non sarà come tutti gli altri, perché in gioco ci sono le nostre vite. L’Ospedale di Senigallia sta chiudendo e i partiti di centro-destra e centro-sinistra non hanno mosso un dito in questi anni. Noi vogliamo ricordare a tutti i cittadini che se muore l’Ospedale muore anche Senigallia, perché la città perderà centinaia di posti di lavoro, perché rimarrà solo il privato a pagamento, perché perderemo il 60 per cento di turisti anziani che si dirigeranno verso altre località provviste di strutture pubbliche.

“Noi ci battiamo per un Ospedale efficiente e per un infermiere di famiglia h24 7 giorni su 7 che ci curi in casa sempre, come succede già in altre Regioni da anni. Priorità del programma è la creazione di una Università a Senigallia collegata al comparto turistico-economico, che rilanci un tessuto lavorativo in difficoltà anche grazie alle scelte sbagliate di queste ultime amministrazioni.

“Poi la ricerca, tramite un ufficio veramente competente, di fondi europei che cambieranno il volto della città in meglio e ci faranno capire che l’Unione Europea non è solo un ‘mostro’ da respingere a tutti i costi. Immediato ripristino dei Consigli di Frazioni e Quartiere per “Partecipare” senza più “Subire” i diktat dell’Amministrazione. Vogliamo il Misa sicuro e una città dove gli anziani e pensionati siano un valore aggiunto indispensabile e dove i giovani abbiano una casa, un lavoro e luoghi per divertirsi e creare!

“La lista – si legge in una nota – chiede di votare Battisti al primo turno per creare una rete di tutti i cittadini che difenda Senigallia e i diritti di ciascun abitante! Usate il voto disgiunto se dovete votare come Consigliere Comunale un amico o un parente, ma come Sindaco mettere la crocetta su Battisti. Perché fra 5 anni sarà troppo tardi.

Questi i candidati:

Paolo Battisti (Candidato Sindaco)

Franco Porcelli (Capolista)

Eddy Luzi

Barbara Battisti

Alessandra Mancinelli

Daniela Magnini

Lorenzo Mandolini

Renata Graziani

Elisa Altili

Cristina Coccioni

Sonia Fronzi

Anna Indipendente

Daniela Olivi

Maria Paola Martinez

Roberto Piaggesi

Amalio Avenali

Matteo Fantozzi

Daniele Mencaroni

Alberto Bozzi

————————————————-

Clicca qui per il programma: https://www.battistisindaco.it/

 

 

.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: