Fabrizio Volpini a Marzocca: “Collegare le frazioni al centro con trasporti più efficienti”

Fabrizio Volpini a Marzocca: “Collegare le frazioni al centro con trasporti più efficienti”

SENIGALLIA – Nella regione con il minor numero di chilometri di trasporto pubblico, le Marche, bisogna intervenire il prima possibile “per aumentare gli autobus e collegare la città con le sue frazioni.” Lo ha spiegato ieri il candidato Sindaco per il centrosinistra Fabrizio Volpini a Marzocca incontrando la cittadinanza. “Per i più giovani è difficile spostarsi da Marzocca a Senigallia, soprattutto d’estate, quando sono costretti a farsi accompagnare”, ha ricordato un cittadino della frazione più popolosa di Senigallia.

Terra natia di ben “due sindaci, Orciari e Mangialardi, che sono espressione della dinamicità e dello spirito di servizio degli abitanti della frazione”, come ha spiegato il candidato del centrosinistra, Marzocca oggi è una frazione con una sua identità ben precisa, con un tessuto imprenditoriale solido, che deve risolvere alcune criticità.

Prima fra tutte quella della sicurezza stradale, segnalata da più di un abitante, soprattutto in prossimità di scuole e asili dove c’è la presenza di bambini e ragazzi. L’area più critica sembra essere Piazza Amalfi, parco “in cui mancano alcuni giochi rotti e mai sostituiti”, ha spiegato un residente, e su cui gravitano le famiglie della frazione con i loro figli, ma anche area stradale poco sicura a causa delle tante automobili che superano i limiti di velocità. Proprio su quest’ultimo problema negli anni l’amministrazione è intervenuta mettendo dei dossi che poi gli abitanti hanno chiesto di rimuovere perché troppo rumorosi.

Altro sistema per risolvere il problema della sicurezza stradale potrebbe essere il ripristino del pedibus, l’accompagnamento a piedi degli studenti in prossimità delle scuole con vicini punti di raccolta dove ci sono parcheggi.

La viabilità è un tema su cui in molti a Marzocca vorrebbero vedere dei miglioramenti a partire dalla possibilità di raggiungere Senigallia in bici congiungendo le due città con un’unica e continua pista ciclabile.

Tante piccole cose che potrebbero fare la differenza e che sono la continuazione di un percorso di miglioramento della città che dura da anni “e non deve essere interrotto”, ha sottolineato Volpini.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: