Cremonini chiede chiarezza a Volpini su Palazzo Gherardi

Cremonini chiede chiarezza a Volpini su Palazzo Gherardi

SENIGALLIA – Il professor Gaspare Battistuzzo Cremonini, fondatore del Comitato Filantropico La Rosa del Contino, ha scritto – a proposito di Palazzo Gherardi –  una lettera aperta  al candidato sindaco Fabrizio Volpini.

Gentile Dott. Volpini,

le preferenze che Lei ha ricevuto alle elezioni comunali testé svoltesi La rendono uno dei due candidati in corsa per la carica a sindaco di Senigallia.

Mentre l’avv. Massimo Olivetti ha già promesso pubblicamente al sottoscritto che, qualora eletto, cercherà di trovare dei fondi europei con cui restaurare Palazzo Gherardi, al fine di crearvi un polo culturale e possibilmente riportarvi il Liceo Classico ‘G. Perticari’, Lei non ha mai risposto né al mio appello per il Palazzo né alla richiesta mia, e dei consiglieri Paradisi e Rebecchini, di sconfessare quella parte del programma elettorale del PD che prevede per Palazzo Gherardi la realizzazione di ‘spazi di residenzialità’.

Le rinnovo pertanto la richiesta, Dott. Volpini, per modo che gli elettori sappiano cosa e chi voteranno al ballottaggio: chiarisca pubblicamente che Lei, qualora eletto, non privatizzerà Palazzo Gherardi né permetterà di adibirlo ad abitazione privata.

Le ricordo che un’eventuale investitura elettorale non esime alcun amministratore dal rispettare il testamento di un defunto. Il conte Gherardi voleva che il suo patrimonio fosse devoluto all’istruzione dei giovani poveri: Le chiedo pertanto di farsi pubblicamente garante di queste ultime volontà di Adolfo Gherardi.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: