Campanile: “Cinque assessori della Giunta Volpini nel segno della continuità con Mangialardi”

Campanile: “Cinque assessori della Giunta Volpini nel segno della continuità con Mangialardi”

di GENNARO CAMPANILE*

SENIGALLIA – Il candidato sindaco Volpini ha pubblicato nei giorni scorsi una lista di super-consulenti che affiancheranno l’Amministrazione unitamente a quella dei futuri Assessori nel caso di vittoria al ballottaggio.

Al momento in cui scriviamo non ha fatto altrettanto il candidato sindaco Olivetti e quindi possiamo fare alcune riflessioni solo sulla proposta di sinistra-centro. Con un po’ di ironia e leggerezza ma con molto rispetto delle persone con (alcuni delle quali) si è lavorato nel passato a stretto contatto.

Il “cambiamento e rinnovamento”, dichiarato in campagna elettorale da Volpini, sembra aver lasciato il posto alla continuità con Mangialardi considerando che cinque componenti di Giunta hanno ricoperto ruoli istituzionali nei 10 anni di mandato dell’ex-sindaco e senza alcun entusiasmo allo svolgimento delle primarie.

Quasi il 40% di medici in Giunta dà l’dea che mai come questa volta l’ASUR sarà vicina ai cittadini…ma anche che certe riunioni si potranno svolgere tra una visita ambulatoriale e l’altra quando si condivide lo stesso studio professionale.

Aver indicato gli assessori ma non le deleghe si presta ad un gioco bonario. Vedremo Beccaceci ai Lavori Pubblici, Bomprezzi al Turismo, Romano ai Servizi Sociali, Marchionni allo Sport, Paci ai Lavori Pubblici, Pagani al Bilancio, Giuliani all’Urbanistica? Per i super-consulenti si è scelta una strada diversa e corretta indicando, uno per uno, anche i relativi campi di intervento. Che cosa si sarebbe pensato dell’ing. Longhi al welfare e dello scienziato Silvestri alla comunicazione?

Ah, i consulenti. Nomi eccellenti ed autorevoli senza ombra di dubbio ma sono gli assessori che mettono la firma sugli atti. Il consulente, si sa, è ir-responsabile per definizione. Eppoi, si tratta di persone di prestigio non abituate a dare consigli e suggerimenti inascoltati. Viene spontaneo pensare che la Giunta sia stata commissariata nei settori indicati e rimane il dubbio se abbiano o meno contribuito al programma presentato in campagna elettorale. In caso contrario, il programma sarà stravolto quando i consulenti inizieranno a lavorare?

Un’ultima considerazione infine sui due tecnici chiamati in Giunta. Solitamente per “tecnico” si intende una persona competente o specialista per professione/impegno in un settore (e Volpini non l’ha precisato) che non è un esponente politico. In questo caso sì che c’è innovazione. Il Dott. Marchionni è stato candidato (non eletto) per la Regione nella lista di Renzi (interessante il numero di preferenze ottenuto a Senigallia) mentre per la Dott.ssa Paci Volpini ha sentito la necessità di precisare che è stata indicata da uno specifico partito politico (Diritti al Futuro) del quale è nota esponente. “Tecnico” dunque si arricchisce di un nuovo significato e cioè (sembra) quello “di non essersi candidato”.

*Già candidato sindaco – Amo Senigallia

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: