Emergenza coronavirus a Corinaldo, il sindaco convoca il Coc

Emergenza coronavirus a Corinaldo, il sindaco convoca il Coc

 La decisione presa in considerazione dell’avanzata della pandemia. Tutti negativi i tamponi in Comune

CORINALDO – Il sindaco di Corinaldo Matteo Principi, alla luce dell’avanzata della pandemia in questo inizio inverno e con l’obiettivo di coordinare al meglio la delicata fase emergenziale che tutto il Paese sta attraversando, ha convocato il C.O.C Centro Operativo Comunale fino al 31 gennaio 2021 o comunque fin quando sarà necessario a garantire l’assistenza e la sicurezza dei cittadini.

Il Centro Operativo Comunale, di concerto con i servizi sociali comunali, la Protezione Civile e le autorità sanitarie, avrà cura di verificare e monitorare l’andamento della situazione a Corinaldo e di tener conto delle particolari esigenze di persone sole, anziane o appartenenti a categorie fragili.

Il COC terrà aggiornato l’elenco delle persone isolate perché positive, poste in quarantena o sottoposte a sorveglianza sanitaria obbligatoria presso le proprie abitazioni così da poterle destinare ad appositi spazi dedicati in caso di necessità di abbandono delle abitazioni in caso di evento calamitoso.

Nei giorni scorsi infine sono arrivati i risultati dei tamponi effettuati a tutti i dipendenti comunali e alla Giunta Comunale, risultati tutti negativi. Un segnale positivo della bontà e della funzionalità dei protocolli anti-contagio attivati da tempo negli uffici comunali.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: