Coronavirus / Un’altra vittima all’Ospedale di Senigallia, 31 i contagiati ricoverati

Coronavirus / Un’altra vittima all’Ospedale di Senigallia, 31 i contagiati ricoverati

SENIGALLIA – Situazione sempre più preoccupante nelle Marche, per il coronavirus, passate oggi dalla zona gialla a quella arancione. E questa sera il Servizio Sanità della Regione ha anche comunicato che, purtroppo, nelle ultime 24 ore si sono verificati cinque decessi e che di altre tre persone, decedute nei giorni scorsi, è stata definitivamente accertata la diagnosi di Covid. Le persone decedute comunicate oggi sono pertanto otto. Ed una delle vittime – una signora di 81 anni, residente a Castelbellino – era ricoverata all’ospedale di Senigallia.

Ed oggi c’è anche stato un nuovo incremento dei ricoveri negli ospedali marchigiani, passati da 610 a 633. Nei reparti non intensivi ci sono 432 pazienti; in quelli di terapia intensiva 74 e in quelli sub intensivi 127. Ed all’ospedale di Senigallia ci sono, al momento, 2 pazienti ricoverati nel reparto sub intensivo e altri 29 in quello non intensivo. Per cui tutti i posti-letto, previsti dal piano regionale, restano così occupati.

Inoltre, nelle ultime 24 ore, nelle Marche, sono stati testati 3588 tamponi: 2073 nel percorso nuove diagnosi e 1515 nel percorso guariti. I nuovi positivi sono 740 nel percorso nuove diagnosi (247 in provincia di Macerata, 193 in provincia di Ancona, 94 in provincia di Pesaro-Urbino, 127 in provincia di Fermo, 76 in provincia di Ascoli Piceno e 3 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (125 casi rilevati), contatti in setting domestico (155 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (222 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (24 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (36 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (11 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (15 casi rilevati), screening percorso sanitario (7 casi rilevati) e 3 rientri dall’estero.

Per altri 142 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

LE TABELLE

FASCIA ARANCIONE: ECCO COSA CAMBIA

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: