Anche a Senigallia una raccolta di firme dell’Anpi contro la propaganda fascista e nazista

Anche a Senigallia una raccolta di firme dell’Anpi contro la propaganda fascista e nazista

di LEONARDO GIACOMINI*

SENIGALLIA – L’ANPI di Senigallia fa propria l’iniziativa lanciata dal Comune di Sant’Anna di Stazzema per la raccolta di firme per la legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista e nazista.

Pertanto invitiamo tutte le Cittadine e i Cittadini a recarsi presso l’Ufficio per le Relazioni Pubbliche del Comune di Senigallia, ubicato vicino all’ingresso della Biblioteca Comunale, nei seguenti orari di apertura al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30, nelle giornate del Martedì e Giovedì anche il pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 17,00

Paragrafando le parole del Sindaco di Sant’Anna di Stazzzema, un’opportunità di salvaguardare le istituzioni democratiche, di impedire a qualsiasi forma di fascismo di rinascere, di insinuarsi nelle nostre comunità, nelle nostre città.

Servirà l’impegno e la partecipazione di tutti per raccogliere almeno 50.000 firme grazie alle quali potremmo portare la proposta in Parlamento.

Non posso ignorare la grave situazione di emergenza, sofferenza e ansia che il Covid impone a tutti noi.  Il momento che stiamo affrontando è difficile da tutti i punti di vista.

Ma non possiamo nemmeno ignorare che i neofascisti stanno approfittando di questa situazione per ottenere consenso, che strumentalizzano le paure e le angosce delle persone per far riecheggiare nelle piazze i loro slogan, per mostrare i loro simboli, per destabilizzare con la violenza la nostra società e le nostre istituzioni.

Firmare la proposta di legge significa prendere posizione e fare ciascuno di noi la propria parte.

Dimostriamo di meritare i sacrifici delle generazioni che ci hanno consegnato questo grande patrimonio che è la nostra democrazia. Ora tocca a noi.  A tutti noi che siamo consapevoli di quanto siano preziose ma anche fragili le libertà di cui godiamo, di come il progresso ed il futuro passino da istituzioni forti, solide e democratiche.

C’è bisogno di un’onda, che parte dal basso, che spazzi via ogni pudore, che metta ognuno davanti alla propria coscienza e responsabilità: ci riconosciamo o no nei principi nell’antifascismo? Ci riconosciamo o no nei valori della democrazia, nei valori più alti che le nostre società hanno saputo sviluppare?

Siamo una grande comunità di donne, di uomini, di associazioni. Alziamo la voce, facciamoci sentire, impegniamoci tutti per portare questa proposta di legge in Parlamento.

Facciamolo insieme, facciamolo ora. Firmiamo la proposta di legge.

L’Anpi di Senigallia, oltre al presente invito, sempre nel rispetto delle normative Covid-19 organizzerà altre iniziative per contribuire alla raccolta delle firme.

*Presidente Anpi Senigallia

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: