Il premier Conte: “Lo Stato risarcirà i figli di Marianna Manduca”

Il premier Conte: “Lo Stato risarcirà i figli di Marianna Manduca”

SENIGALLIA – Nel giorno in cui si ricorda la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, si torna a parlare del “caso Manduca”. Dell’omicidio, da parte dell’ex marito, di Marianna Manduca, assassinata a Palagonia nel 2007, a soli 32 anni.

Ed oggi è arrivata la notizia che lo Stato risarcirà i figli della donna che vivono da anni a Senigallia.

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Lo Stato – ha affermato il premier – deve avere il coraggio di ammettere i propri errori e assumersi le conseguenze. Farlo significa anche tutelare la dignità di una persona vittima di violenza”.

Marianna Manduca fu assassinata dal marito nel 2007 e lo Stato fu condannato a risarcire i tre figli in quanto, nonostante le dodici denunce della donna, non fu in grado di proteggerla. Successivamente, però, Palazzo Chigi aveva chiesto ai figli della donna di restituire i 250.000 euro del risarcimento.

Questa mattina il presidente della Camera, Roberto Fico, aveva lanciato un appello affinché venisse cercata una soluzione “giusta per i figli di Marianna Manduca”. Soluzione che il premier Conte ha poi annunciato in serata.

“Molti ricorderanno Marianna Manduca, assassinata a soli 32 anni nel 2007 dal marito – ha affermato il presidente Giuseppe Conte – ha lasciato tre figli ancora minorenni che hanno passato un calvario giudiziario per vedere riconosciuti i loro diritti. A Carmelo, Stefano e Salvatore dico che certo non riavranno più la loro mamma, “giovane e bella”, ma lo Stato sottoscriverà un accordo transattivo che riconoscerà loro non solo di poter conservare una somma che era stata riconosciuta alla loro mamma che aveva denunciato le violenze subite”.

Inoltre, ha poi aggiunto Giuseppe Conte, lo Stato “riconoscerà loro anche una cospicua somma a titolo di danno non patrimoniale. Lo Stato deve essere in grado di riconoscere i propri errori”.

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: