E’ morto Furio Durpetti, come assessore all’Urbanistica ha contribuito allo sviluppo di Senigallia

E’ morto Furio Durpetti, come assessore all’Urbanistica ha contribuito allo sviluppo di Senigallia

SENIGALLIA – Un altro gravissimo lutto ha colpito la politica senigalliese. E’ morto Furio Durpetti, figura carismatica della sinistra senigalliese. Aveva 77 anni e dal novembre del 2018 stava lottando contro una grave malattia.

A Furio Durpetti, consigliere comunale del Partito comunista fino al 1997 e, per tanti anni, assessore all’Urbanistica, va dato indubbiamente il merito di aver compreso, per primo, l’importanza dello sviluppo di Senigallia. Se oggi la città può contare su due quartieri di primaria importanza, come il Vivere Verde e le Saline, lo si deve essenzialmente alla sua lungimiranza.

Ed è stato sempre Furio Durpetti, in qualità di presidente della Gestiport, a dare impulso allo sviluppo dell’area portuale.

Poco prima della malattia, nel 2017, Furio aveva perso la compagna della sua vita, Patrizia Casagrande, già presidente della Provincia di Ancona.

Colpito da un malore nel novembre del 2018, Furio Durpetti era stato subito ricoverato all’ospedale regionale di Torrette. Ma, nonostante le cure, non si è più ripreso completamente, tanto da essere successivamente trasferito, per una riabilitazione complicata, all’Istituto Santo Stefano di Porto Potenza Picena. E qui, mercoledì sera, poco dopo le 21, ha cessato di vivere.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: