Italia Viva: “Siamo dalla parte del bene comune”

Italia Viva: “Siamo dalla parte del bene comune”

SENIGALLIA – Da Italia Viva, coordinamento Senigallia-Montemarciano riceviamo: “Italia viva si colloca finalmente nella sua posizione naturale e cioè al fianco del bene comune.

Lo abbiamo visto nella crisi di governo dove abbiamo rinunciato alle poltrone di governo guardando l’interesse del nostro paese, avendo a cuore il futuro dei nostri figli, e lo abbiamo fatto con il coraggio rinunciando ad ovvi privilegi, e lo faremo con entusiasmo tifando l’azione del nuovo governo. La crisi era necessaria? richiamando le domande di molti. La risposta sta in un’altra domanda: Saremmo stati in grado di superare una emergenza economica e sociale ancora più grande se la prima bozza del Recovery Plan fosse stata approvata? Era meglio attendere, senza avere possibilità alcuna, sapendo a priori gli effetti negativi che poteva creare accettando certi compromessi?

Noi abbiamo chiesto che qualsiasi cosa che riguarda il futuro di tutti, nostri e dei nostri figli va’ esaminato, discusso e condiviso.

Noi ci siamo e la nostra presenza comincia a farsi sentire sul territorio, registriamo un aumento significativo di iscritti e di simpatizzanti. I nostri gruppo di lavoro sono già attivi, i nostri comitati tematici sono al lavoro, cerchiamo criticità, elaborando soluzioni per condividerle e metterle a disposizione alle realtà locali e ai cittadini. Non siamo alla ricerca di personalismi o polemiche sterili, o prendere i meriti o sentirsi dire che avevamo ragione, con competenza e passione, ci collochiamo al fianco del bene comune, vigilando l’operato delle amministrazioni, trovando sinergie sul territorio per future e proficue collaborazioni, garantendo che il bene comune sia assicurato, protetto e migliorato.

Tutti sappiamo quali effetti sta’ procurando l’emergenza sanitaria, siamo molto vicino alle persone che si sono ammalate e ai famigliari delle vittime, e siamo molto attenzionati su quali misure gli amministratori locali intendono prendere per affrontare i problemi economici e sociali che avremo di fronte nei prossimi mesi”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: