Una senigalliese di 98 anni aspetta dal 20 febbraio di essere vaccinata

Una senigalliese di 98 anni aspetta dal 20 febbraio di essere vaccinata

Quando la sanità non funziona. Silenzio assoluto dopo 19 giorni di attesa. L’anziana signora è anche deambulante

di GIANLUIGI MAZZUFFERI

SENIGALLIA – Arrivato il suo turno, giustamente, il presidente Mattarella è stato vaccinato.

Mia suocera Lidia Santini, 98 anni suonati, dalle ore 6:03 del 20 febbraio (apertura delle prenotazioni, ore 6 del mattino) è stata iscritta tra gli over 80 non deambulanti che otterranno, a casa loro, la copertura vaccinale.
Sono passati 19 giorni. Silenzio assoluto.
Il 5 marzo scorso abbiamo appreso la notizia che era stata firmata una convenzione in materia tra medici di famiglia e Regione. La figlia di Lidia Santini ha chiamato lo studio del medico di base, per avere notizie.
Immaginate come Le abbiano risposta e cosa abbiamo detto!
Ieri in un impeto di fiducia ed ottimismo, sempre la figlia, ha chiamato di nuovo chiedendo lumi per sapere se e quando arriverà il turno della vaccinazione della “giovane mamma”. Risposta: nei prossimi giorni ci sarà una riunione tra i medici di base e poi Le faremo sapere.
Orbene signori che avete fin qui letto chiedo: Vi sembra che ci sia nelle vostre possibilità qualcosa da fare perché ancora una volta il nostro paese non sia quello di Pulcinella!
Ringrazio anticipatamente se qualcuno prenderà una qualche iniziativa in proposito

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: