La MyCicero Senigallia parte bene ma alla fine è costretta a cedere

La MyCicero Senigallia parte bene ma alla fine è costretta a cedere

SENIGALLIA – Un giornata storta al tiro condanna una MyCicero partita bene, andata poi in sofferenza al primo accenno di difficoltà.

La poca lucidità sotto canestro e al tiro in generale condannano la squadra senigalliese ad un’altra sconfitta, peccato perché la partenza era buona.

Si sono viste azioni in cui il gioco di squadra ha portato a facili canestri e a sperare in una forma al tiro ritrovata,

invece le ragazze di coach Tonucci accumulano il divario nel secondo quarto complice la poca fluidità del gioco.

Il terzo quarto vede partire bene le ragazze che cercano con aggressività e buona difesa di recuperare qualche pallone, ma la giornata al tiro non c’è.

Si chiude il tempo regolamentare con un 39 a 49.

Da evidenziare la buona prestazione di Ceccanti, nonostante il recupero dall’infortunio e di Angeletti Sofia.

Prossima settimana terza giornata di campionato le senigalliesi saranno in trasferta a Matelica, il prosieguo del campionato diventa difficile.

La parola d’ ordine è determinazione e grinta.

MyCicero Basket 2000 Senigallia: Mengucci 5, Cattalani, Amadei , Bernardi , Formica 4, Minarelli 4, Lazzari 2, Bonacci, Angeletti 12, Nobili 2, Ceccanti 10. Allenatore: Tonucci Giulio.

Olimpia Basket Pesaro: Carrelli, Canossini 10, Barulli 9, Gjinaj, Donati 4, Peluzari, Pentucci 14, Cantucci, Cecchini 2, Cancellieri 4, Canestrari 2, Giulianelli 4. Allenatore: Alexander M.

Arbitri: Uncini e Santini.

Parziali: 1° – 17 a 23 / 2° – 24 a 37 / 3° – 29 a 42 / 4° – 39 a 49

 

 

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: