Vendono un’auto con fermo amministrativo, poi restituiscono il denaro con un assegno scoperto

Vendono un’auto con fermo amministrativo, poi restituiscono il denaro con un assegno scoperto

Due persone denunciate per truffa dai carabinieri della Stazione di Ostra

OSTRA – I carabinieri della Stazione di Ostra hanno denunciato, per truffa, in concorso, due cittadini stranieri.

I due indagati, residenti a Ostra, nel mese di ottobre dello scorso anno, avevano messo in vendita sul marketplace di Facebook un’auto. Contattati da un acquirente, un uomo di Ostra, avevano subito concordato il prezzo per 3.500 euro.

Dopo il pagamento della somma l’acquirente ha però scoperto che l’auto era gravata da vari provvedimenti di fermo amministrativo, per un valore complessivo di circa 15.000 euro, e che, quindi, non poteva essere effettuato il passaggio di proprietà a suo nome.

L’uomo, a questo punto, ha nuovamente contattato i venditori per rinunciare all’auto e riavere indietro il denaro versato. Le due parti si sono accordate, l’acquirente ha restituito la macchina ed ha ricevuto in cambio un assegno di 3.500 euro, che però è poi risultato scoperto.

Da quel momento l’uomo non è più riuscito ad avere indietro né il denaro, né l’auto. E si è rivolto ai carabinieri della Stazione di Ostra che, dopo le indagini, hanno denunciato per truffa i due cittadini stranieri.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: