Bernardini: “La Pace questa sconosciuta, non è tempo di fomentare odio”

Bernardini: “La Pace questa sconosciuta, non è tempo di fomentare odio”

di ANNA MARIA BERNARDINI*

SENIGALLIA – Sento spesso parlare di Pace da molti esponenti della sinistra senigalliese e fin qui niente di male, chi di noi non auspica un mondo all’insegna della pace?

La pace, però,  va costruita quotidianamente in famiglia, nell’ambiente di lavoro, nella comunità nella quale abitiamo. Come si può parlare di pace e poi usare termini come “squadracce”? Oppure attaccare una donna solo perché appartiene ad un gruppo politico distante dal nostro?

Mi chiedo, anche, perché nel 2021 ancora si utilizzi il termine “fascista” addirittura organizzando manifestazioni come la spaghettata antifascista. Devo dare una brutta notizia agli organizzatori di questi eventi …. il fascismo non esiste più da diversi anni, aggiornate il calendario!

Torniamo al tema principale la pace, la pace non si costruisce attaccando striscioni, scrivendo interrogazioni e mozioni in Consiglio comunale, sono solo operazioni di facciata se non seguono poi azioni concrete.

Invito tutti, quindi, ad un sano ragionamento, prima di scrivere certe frasi pensiamo che in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo forse sarebbe il caso di non fomentare odio ma cercare di dialogare in maniera corretta tra di noi!

*Commissario comunale  Forza Italia – Senigallia

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: