Beccaceci e Romano: “Per le vaccinazioni si individuino alternative al Palazzetto dello Sport”

Beccaceci e Romano: “Per le vaccinazioni si individuino alternative al Palazzetto dello Sport”

“E’ necessaria una campagna vaccinale imponente ma che non danneggi le società sportive già duramente provate”

SENIGALLIA – “Tra qualche giorno la campagna vaccinale entrerà ancora più nel vivo e i prossimi mesi saranno cruciali per la buona riuscita della stessa. Tra i punti vaccinazione, per la città di Senigallia – scrivono Lorenzo Beccaceci, capogruppo di Vivi Senigallia e Dario Romano, capogruppo del Partito Democratico – l’ASUR sembra abbia indicato come spazio idoneo il Palazzetto dello Sport sito in Via Capanna, che poi verrebbe occupato per diversi mesi.

“Una struttura importante, che attualmente è utilizzata da diverse società e viene spesso utilizzata per manifestazioni turistico-sportive (in estate ma non solo): il basket con la prima squadra che svolge un importante campionato nazionale e che deve recuperare già diverse partite; il settore giovanile, con più di 200 ragazzi attivi; la pallacanestro femminile, anch’essa impegnata nel campionato; il futsal (o calcio a 5), entrato quest’anno nel Palazzetto.

“All’interno di diversi altri Comuni della Regione, infatti, dopo una attenta ricognizione tra Asur e municipalità coinvolte, sono stati individuati spazi alternativi ai Palazzetti o alle strutture comunemente usate per la pratica sportiva. Da un lato, infatti, è necessario mettere al centro dell’azione amministrativa la campagna vaccinale ma dall’altra bisogna capire e ragionare su come non danneggiare ulteriormente le realtà sportive coinvolte e che usano il Palazzetto dello Sport. Pertanto abbiamo chiesto, durante il Consiglio comunale odierno, un impegno all’amministrazione comunale, quello di non penalizzare ulteriormente lo sport, le ragazze e i ragazzi, il loro pegno è stato già pagato.

“Nella risposta che ci è stata fornita alla nostra interrogazione, da quanto si apprende il Comune avrebbe raccolto il nostro sollecito e invitato gli organi competenti a valutare come soluzione migliore per la vaccinazione l’area dei Vigili del Fuoco in Strada Arceviese.

“Vigileremo attentamente – concludono Lorenzo Beccaceci e Dario Romano – per fare in modo che la campagna vaccinale sia svolta nel massimo della sicurezza per operatori e cittadini, con la piena efficienza delle linee vaccinali. Se ci dovesse essere un cambio di sede dal Palazzetto alla sede VVFF, non ci deve essere comunque alcuna penalizzazione sul numero dei vaccinati, prima priorità; in seconda battuta, non bisogna penalizzare realtà sportive che hanno già dato tanto durante questo duro anno”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: