Il Covid non perdona: a Senigallia è morto l’imprenditore Gabriele Guidarelli

Il Covid non perdona: a Senigallia è morto l’imprenditore Gabriele Guidarelli

SENIGALLIA – Il Covid continua a colpire pesantemente anche a Senigallia. Nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale cittadino è morto l’imprenditore Gabriele Guidarelli. Aveva 62 anni, compiuti il 3 marzo.

Conosciutissimo in città, dove ha gestito diverse attività, tra le quali la storica gelateria Clover di viale Leopardi ed il Panificio Adriatico, alla Cesanella, Gabriele Guidarelli, ultimamente, curava la divisione commerciale dell’Istituto di vigilanza La Vedetta.

La notizia del decesso, avvenuto il giorno di Pasqua, si è subito diffusa a Senigallia, soprattutto nel quartiere della Cesanella dove Gabriele era nato e viveva.

Lascia la mamma Aldesina, i figli Matteo – che vive con la moglie e la figlioletta a Bath, in Inghilterra – e Giovanni, con Tiziana, il fratello Stefano, la sorella Annalisa.

I funerali di Gabriele Guidarelli si terranno mercoledì mattina (7 aprile), alle ore 10, nella chiesa di San Giuseppe Lavoratore, alla Cesanella.

 

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: