Nelle campagne di Ostra una bella chiesa dedicata a Sant’Eurosia

Nelle campagne di Ostra una bella chiesa dedicata a Sant’Eurosia

di GIANCARLO BARCHIESI

OSTRA – Nel 1761 il Vescovo di Senigallia Ippolito de’ Rossi (1746- 1775) benedisse la nuova chiesa di Sant’Eurosia, sita in un fondo rustico di proprietà del N.H. Francesco Antonio Menchetti (1727-1799 c.).

La storia di questa santa è più che mai avvolta nella leggenda. La tradizione racconta che nei secoli VIII – IX S. Eurosia, una giovane donzella di una città spagnola di buona famiglia, per sottrarsi alle persecuzioni del re dei Mori, si nascose in una caverna. Ritrovata, venne brutalmente martirizzata.

Chiusa e riaperta al culto più volte attraverso i secoli, di recente è stata nuovamente ristrutturata dalla N.F Menchetti, che tra il 1965/70 eseguì vari lavori di consolidamento e abbellimento dell’edificio sacro. A questo periodo risale il caratteristico loggiato che cinge l’intero fabbricato.

Al suo interno, oltre il quadro della titolare, un’iscrizione marmorea ricorda l’operato di Claudio Menchetti, uomo impegnato nella vita civile e religiosa della Città e morto nel 1872.

Di seguito il testo. A – Claudio Menchetti – marito affezionato – padre indulgente premuroso – suocero affettuoso provido – fratello amico carissimo – capo famiglia industre assiduo – cattolico fervoroso immobile – largo coi poveri – della patria a lungo reggitore – da tutti lodato – promotore – della Cassa dei privati risparmii – della pubblica frumentaria abbondanza -curatore precipuo – della edificazione del maggiore tempio – del santuario della b(eata) vergine della rosa – ministro solerte esornativo – rapito addì 29 ottobre i872 d’anni 64 – La moglie Marianna Torriglioni – i figli Francesco Emma Elena Catarina – la nuora Teresa Sinibaldi Rota – il fratello monsignor Giovanni – con lacrime.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Un pensiero su “Nelle campagne di Ostra una bella chiesa dedicata a Sant’Eurosia

  • Aprile 13, 2021 in 3:34 pm
    Permalink

    Bravo Giancarlo👏 non si sa di più di come è stata utilizzata nel tempo questa chiesa ? Quali funzioni religiose aveva ?
    👏👏👏

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: