La Lega Giovani Senigallia: “Basta considerare i ragazzi come degli incivili”

La Lega Giovani Senigallia: “Basta considerare i ragazzi come degli incivili”

SENIGALLIA – “Sgomento e raccapriccio nella giornata odierna – si legge in una nota diffusa in serata dalla Lega Giovani di Senigallia –  all’uscita di un centro commerciale.

“Ci viene segnalata da una nostra concittadina la maleducazione, l’inciviltà e l’indifferenza per il bene pubblico da parte di una signora presumibilmente senigalliese.

“Nel pomeriggio S.P. si recava presso un noto supermercato, in via Abbagnano, per comuni spese. Al rientro in macchina notava un volantino posizionato nel lunotto anteriore della sua auto, così come in tutte le auto presenti nel parcheggio. Infastidita ritirava il volantino e nel recarsi al cestino più vicino per smaltirlo, notava in lontananza che una signora sulla cinquantina, raccoglieva il suddetto volantino dalla propria auto e, assicurandosi di non essere vista, lo accartocciava per poi gettarlo in terra.

“Ebbene sì, nonostante i molteplici cestini nei paraggi, lo gettava proprio a terra ai piedi della sua macchina. Questo rendeva indignata la concittadina che, nel tentativo di avvicinarsi a tale “signora”, veniva snobbata da quest’ultima che andava via in tutta fretta.

“Questo episodio viene raccontato per esprimere il nostro dissenso a tali comportamenti. Visto che tutti ultimamente si lamentano che a sporcare i parchi sono ragazzini che si incontrano per mangiare assieme, questa volta la protagonista è una “signora di mezza età”. In questo periodo di estrema difficoltà – conclude la Lega Giovani di Senigallia – l’ipocrisia “social” regna sovrana e prima di additare il nostro vicino bisognerebbe fare un mea culpa”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: