Inaugurato all’Ospedale di Torrette il Centro Oncologico di eccellenza diretto dalla senigalliese Rossana Berardi

Inaugurato all’Ospedale di Torrette il Centro Oncologico di eccellenza diretto dalla senigalliese Rossana Berardi

ANCONA – Dopo un grande lavoro di squadra, è stato presentato ufficialmente il IV Brand dell’Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche CORM (Centro Oncologico e di Ricerca delle Marche), che ha ripreso la storica tradizione degli ospedali super-specialistici Lancisi – Salesi – Umberto I – Oncologico.
“Non si tratta di un nuovo ospedale – ha spiegato la professoressa Rossana Berardi, Direttore della clinica Oncologica e ideatrice del progetto – ma, in chiave moderna, di un Cancer Center 4.0, una rete oncologica virtuale e tecnologica al servizio di tutti i pazienti oncologici delle Marche e delle altre regioni del medio-adriatico. Il progetto è stato realizzato grazie alla fortissima sinergia tra pubblico-privato”.
“Il Cancer Center delle Marche si pone l’obiettivo – ha aggiunto la prof. Berardi – di concentrare competenze, altamente specialistiche, all’interno di un polo clinico capace di offrire risposte multidisciplinari, di favorire un’organizzazione in grado di garantire supporto ai familiari e la continuità della cura anche al paziente dimesso, attraverso l’ospedalizzazione domiciliare e la collaborazione con gli hospice del territorio”.
Presente all’iniziativa anche la Città di Senigallia, per l’occasione rappresentata dal presidente del Consiglio comunale, dott. Massimo Bello. “Un progetto – ha detto il presidente Bello – che merita un attenzione particolare da parte delle istituzioni e che contraddistingue l’eccezionale lavoro di una squadra di ricercatori, di medici, di infermieri e di operatori sanitari, che in poco tempo ha creato un vero e concreto punto di riferimento per i pazienti e le loro famiglie. In un momento drammatico di emergenza pandemica, la realizzazione di un progetto di questa portata in un ambito, in cui le neoplasie sono combattute con competenza, professionalità e dedizione, questa rete oncologica virtuale e tecnologica determina una speranza e una certezza in più”.

Il presidente Bello e la professoressa Berardi hanno pensato di valorizzare e di far conoscere questo nuovo progetto, ideando qualche conferenza, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio comunale, da tenersi a Senigallia, che abbia intanto finalità informativa e conoscitiva del progetto inaugurato questa mattina ad Ancona.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: