Il 2 giugno l’aula del Consiglio comunale sarà intitolata a Giuseppe Orciari

Il 2 giugno l’aula del Consiglio comunale sarà intitolata a Giuseppe Orciari

 

SENIGALLIA – L’aula del Consiglio comunale è stata intitolata all’on. Giuseppe Orciari. Lo hanno voluto il presidente del Consiglio Massimo Bello e il sindaco Massimo Olivetti. La decisione è stata assunta ufficialmente a febbraio di quest’anno con una comunicazione ufficiale al Consiglio e l’approvazione di una delibera da parte della Giunta.

 

In un primo momento, la cerimonia di intitolazione della sala consiliare avrebbe dovuto tenersi il 25 aprile, ma la normativa anti-Covid non avrebbe permesso di organizzare l’evento. Nei giorni scorsi, però, il presidente Bello e il sindaco Olivetti hanno deciso che la commemorazione dell’on. Giuseppe Orciari, con l’intitolazione dell’aula del Consiglio, avverrà mercoledì mattina, 2 giugno, nel giorno della Festa della Repubblica.

 

“Giuseppe Orciari è stato un uomo – hanno detto Bello e Olivetti – che ha rappresentato, nella sua lunga e appassionante carriera politica ed istituzionale, i valori della nostra democrazia e della nostra Repubblica, fondata sulle libertà fondamentali, sui valori del dialogo e del confronto, e sul principio dello Stato di diritto”.

Non c’è migliore ricorrenza che quella del 2 giugno per ricordare con affetto, con stima e con gratitudine l’On. Giuseppe Orciari, che la comunità cittadina ricorda come il “Sindaco di tutti”. Un uomo perbene, cortese, educato e rispettoso; un uomo di altri tempi, di un’altra epoca, un esempio di rettitudine istituzionale e di impegno politico per la sua città e la Repubblica.

 

“La sua scomparsa – hanno aggiunto il presidente Bello e il sindaco Olivetti – ha lasciato un vuoto incolmabile perché egli ha rappresentato, per oltre mezzo secolo, la politica del rispetto, la politica dei contenuti, la politica delle idee e degli ideali, la politica del confronto leale e preparato che oggi, purtroppo, hanno lasciato il posto ad una categoria concettuale di politica del tutto singolare di dialettica e di contrapposizione tra le forze politiche e sociali in campo”.

L’Onorevole Orciari è stato un protagonista vero, serio della vita politica locale, ma anche regionale e nazionale. Una vita intera dedicata alla polis, alla politeia, alla res publica. Una vita intera dedicata alla sua Città, all’Italia.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: