Massimo Bello, Cinzia Petetta e Sandra Amato alla guida di tre Dipartimenti regionali di Fratelli d’Italia

Massimo Bello, Cinzia Petetta e Sandra Amato alla guida di tre Dipartimenti regionali di Fratelli d’Italia

Si occuperanno di Politiche europee, Pari opportunità e Tutela delle vittime. La nomina ufficializzata dall’on. Emanuele Prisco, commissario regionale del partito

SENIGALLIA – La sezione di Senigallia di Fratelli d’Italia ha tre nuovi dirigenti regionali, che si uniscono agli altri colleghi marchigiani di partito che il Commissario regionale delle Marche, on. Emanuele Prisco, ha chiamato a capo di tre Dipartimenti: Politiche europee, Pari opportunità e Giustizia con delega allaTutela delle vittime.

Si tratta del dottor Massimo Bello, attualmente presidente del Consiglio comunale di Senigallia, il quale è stato nominato responsabile del Dipartimento regionale Politiche europee del partito di Giorgia Meloni; della dottoressa Cinzia Petetta, attualmente assessore ai Servizi alla Persona di Senigallia, la quale è stata nominata responsabile del Dipartimento regionale Pari opportunità; della dottoressa Sandra Amato, attualmente membro della Commissione Pari opportunità della Regione Marche, la quale è stata nominata responsabile del Dipartimento regionale Giustizia con delega alla Tutela delle vittime.

Le nomine sono state ufficializzate dall’on. Prisco e comunicate dallo stesso agli interessati. Tre Dipartimenti regionali nell’ambito dell’organigramma di un partito, quello di Giorgia Meloni, che i sondaggi danno oramai come il secondo partito d’Italia dietro soltanto alla Lega di Salvini, con una distanza percentuale di poco più dell’uno per cento.

Dopo il risultato alle ultime elezioni amministrative di Senigallia, che ha visto il centrodestra vincere con una coalizione guidata dal sindaco, avvocato Massimo Olivetti, ma anche dopo il sorprendente risultato regionale con Francesco Acquaroli, nuovo Presidente della Regione Marche, Fratelli d’Italia si sta muovendo per riorganizzare la sua comunità regionale e la sua rete di dirigenti e di eletti in tutta la Regione.

Senigallia sta facendo la sua parte e la nomina dei tre esponenti di Fratelli d’Italia nell’alveo della struttura regionale del partito lo dimostra chiaramente. I tre incarichi regionali assegnati ai tre esponenti senigalliesi di FDI dimostrano la fiducia e il riconoscimento dei vertici regionali aduna comunità locale di partito, che è riuscita a far emergere e a far diventare il partito di Giorgia Meloni il partito di maggioranza relativa in seno alla coalizione di governo.

Massimo Bello, esponente di rilievo del partito, ha alle spalle una lunga esperienza istituzionale ed amministrativa negli enti, anche nelle istituzioni europee a Bruxelles; è stato sindaco, consigliere comunale e provinciale, e oggi ricopre il ruolo di Presidente del Consiglio di Senigallia, seconda carica istituzionale del Comune, ma è anche Vice Presidente Vicario Marche e membro del Consiglio nazionale dell’AICCRE (Federazione dei Consigli dei Comuni e delle Regioni d’Europa); europrogettista e consulente sulle politiche, sul diritto e sulla programmazione finanziaria dell’Unione europea, è iscritto anche come praticante all’ordine degli avvocati.

Cinzia Petetta, Assessore alle pari opportunità e ai servizi ala persona della Giunta Olivetti; è alla sua prima esperienza amministrativa di governo ed è stata candidata alle ultime elezioni regionali.

Sandra Amato, Vice Coordinatrice di FDI del comprensorio vallivo di Senigallia e componente della Commissione pari opportunità della Regione Marche, è giurista d’impresa e imprenditrice nel settore delle consulenze.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: