Fuggono con la moto all’alt della Polizia: due giovani inseguiti, bloccati, sanzionati e denunciati

Fuggono con la moto all’alt della Polizia: due giovani inseguiti, bloccati, sanzionati e denunciati

SENIGALLIA – Nell’ambito delle costanti attività di controllo nelle zone frequentate dai giovani, dopo la mezzanotte, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Senigallia, in servizio di controllo del territorio, sul Lungomare Dante Alighieri, decideva di effettuare un controllo ad un motociclo che aveva una targa illeggibile.

Gli agenti si avvicinavano al veicolo per raggiungere i due  giovani. In questo frangente il conducente del motociclo, dopo essersi accorto dell’arrivo dei poliziotti, ingranava la marcia per poter partire ed eludere così il controllo, dandosi a precipitosa fuga con il motociclo e con a bordo il passeggero, dirigendosi in direzione sud.

Gli agenti, notata la manovra, intimavano di fermarsi ma il conducente non ottemperava continuando la fuga ed anzi aumentando la velocità, creando anche qualche pericolo alla circolazione stradale. Iniziava, così un  inseguimento per circa 2 chilometri. La moto, dopo aver percorso un tratto del lungomare Alighieri, svoltava in via Dalmazia,  per poi proseguire a forte velocità su via Rovereto dove proseguiva, nonostante l’impianto semaforico emettesse luce rossa.

Giunti nei pressi del piccolo parcheggio antistante l’ingresso del parco pubblico delle Saline, i due a bordo del motociclo si infilavano tra due mezzi parcheggiati, tentando di nascondersi. Tale azione non passava inosservata agli agenti che bloccavano i due giovani che, nel frattempo, avevano abbandonato il motociclo .

I due giovani risultavano essere originari del Senigalliese ed uno dei due era il proprietario del veicolo.

In relazione alla condotta posta in atto dai due, gli agenti procedevano a deferire in stato di libertà i due giovani per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, nonché ad elevare ad entrambi la sanzione prevista per il mancato rispetto della normativa riguardante il Covid-19. Inoltre, con riferimento alla condotta del conducente il motociclo, venivano elevati verbali per le numerose  violazioni al codice della strada  commesse durante la fuga.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: