Tutto pronto per il Festival internazionale do Fado, intervista a Marco Poeta / Video

Tutto pronto per il Festival internazionale do Fado, intervista a Marco Poeta / Video

SENIGALLIA – Senigallia si sta per trasformare nella Città del Fado. La prima edizione del Festival internazionale è in programma, in Piazza Garibaldi, dal 30 giugno al 2 luglio.

Questa importante manifestazione, una delle principali novità dell’estate senigalliese, è stata presentata, alla presenza del sindaco Massimo Olivetti, dal direttore artistico Marco Poeta. All’incontro hanno anche preso parte Mauro Mazziero, presidente del Centro Culturale Aps, il coordinatore esecutivo dell’evento Luciano Riccardi e Mauro Pierfederici.

Uno scialle, una chitarra portoghese, una voce e tanto sentimento. Questa immagine – afferma Marco Poeta, direttore artistico della manifestazione – può bastare a descrivere il Fado, uno dei simboli del Portogallo, una musica del mondo che è portoghese, che può essere di tutti se si predispone l’anima all’ascolto della propria interiorità e le note della struggente “guitarra portuguesa” fa il resto.

Ed è stato proprio Marco Poeta, 22 anni fa, a portare il Fado in Italia. Ed in occasione della presentazione del Festival, insieme a Paolo Galassi e Adriano Tabarro, ha anche proposto un’anteprima musicale.

“Il Fado canta il sentimento, le pene d’amore, le nostalgie, la quotidianità e le conquiste, gli incontri e gli abbandoni della vita che sono in fondo, un tema che non finisce mai di ispirare le canzoni”.

E per questo Senigallia si prepara ad ospitare un grande evento.

QUI SOTTO il maestro Marco Poeta parla del Festival:

 

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: