Denunce e sanzioni nella notte in una Senigallia continuamente monitorata dai Carabinieri

Denunce e sanzioni nella notte in una Senigallia continuamente monitorata dai Carabinieri

SENIGALLIA – Nel fine settimana i Carabinieri di Senigallia hanno ulteriormente incrementato i controlli su tutto il litorale e sul centro storico.

Sono stati svolti mirati servizi, disposti dal comando provinciale di Ancona, durante i quali, insieme all’Arma territoriale, sono stati impiegati i Carabinieri del 6° Battaglione Toscana, giunti da Firenze (già impiegati anche nei precedenti due fine settimana). Durante i controlli sono state identificate molte persone, alcune delle quali sono state sanzionate per violazioni del codice della strada e condotte di guida pericolose.

Nella mattinata di venerdì i Carabinieri hanno anche denunciato un cittadino pachistano, senza fissa dimora, per porto di oggetti atti ad offendere, in quanto è stato controllato nei pressi dell’Ospedale di Senigallia e trovato in possesso di un cacciavite.

Nella notte di sabato è stato inoltre denunciato un ventenne di Montemarciano, controllato a Senigallia, alla guida di una Volkwagen Polo. il giovane, dopo aver assunto bevande alcoliche, si è messo alla guida, ma è uscito di strada, tamponando 2 auto parcheggiate a margine della carreggiata. Sottoposto a controllo con etilometro è risultato positivo, con tasso pari a 1, 52 G/L. Il giovane è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Nella serata di ieri e nella notte odierna i  Carabinieri hanno svolto ulteriori controlli in città. Non sono state ricevute segnalazioni di risse, né di abusi etilici.

Nella notte, poco dopo l’una, sul lungomare Mameli è stato individuato un gruppo di 11 ragazzi, tra i 20 e i 26 anni, che si era radunato in spiaggia, accendendo un falò e creando un bivacco per la notte. I giovani, tutti provenienti dall’Umbria, sono stati sanzionati amministrativamente per la violazione dell’ordinanza comunale.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: