Rebecchini: “Sono – e resto – in Forza Italia e continuerò ad impegnarmi per Senigallia”

Rebecchini: “Sono – e resto – in Forza Italia e continuerò ad impegnarmi per Senigallia”

Il consigliere comunale “basito e amareggiato” replica al comunicato con il quale la Lega gli chiedeva di dimettersi dal gruppo forzista

di LUIGI REBECCHINI*

SENIGALLIA – Sono basito e amareggiato per il comunicato illogico e privo di ogni senso politico a firma “Lega”.

L’estensore, che evidentemente nutriva risentimenti del tutto personali nei miei confronti che non è riuscito più a contenere, non si è nemmeno accorto prima di tutto che si è costituito un “laboratorio culturale”,  un think tank (per dirla all’inglese) di supporto all’azione del governo del centro-destra cittadino e regionale. Poi non si è accorto che il sottoscritto non è nemmeno tra i soggetti costituenti.

Quali dunque le ragioni per cui, in un crescendo di rabbia esclusivamente personalistica, si chiedono addirittura le dimissioni del sottoscritto che è e resta il capogruppo di Forza Italia? Perché un nutrito gruppo di professionisti, persone di cultura, studenti e lavoratori di Senigallia e di altre parti della provincia ha idee, progettualità e voglia di spendersi culturalmente?  Per il fatto che l’estensore della nota “stonata” non tollera che qualcuno voglia sostenere l’azione del capogruppo di Forza Italia in Comune?

Il sottoscritto si confronterà certamente con questo “laboratorio” come con altre associazioni e gruppi che hanno a cuore il buon governo della città.

L’estensore del comunicato, rendendosi conto della evidente scivolata pubblica, dovrebbe chiedere scusa a me e a Forza Italia.

*Capogruppo di Forza Italia – Consiglio comunale Senigallia

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: