Al Museo di Storia della Mezzadria un riuscito incontro sui prodotti tipici del territorio

Al Museo di Storia della Mezzadria un riuscito incontro sui prodotti tipici del territorio

SENIGALLIA – Un folto pubblico ha assistito nel chiostro del Museo di Storia della Mezzadria Sergio Anselmi al secondo incontro di “Uomini e paesaggi” dedicato ai prodotti del nostro territorio.

Nell’intervento di apertura Marco Giardini, presidente dell’Associazione Terre di Frattula, ha ricordato l’importanza dei prodotti tipici dell’agricoltura locale, tra i quali quelli delle Terre di Frattula (areale che comprende parte dei Comuni di Trecastelli, Corinaldo e Senigallia) accennando poi alle principali eccellenze delle Valli Misa, Nevola e Cesano.

Dopo di lui l’agronomo Dimitri Giardini, tecnico esperto della progettazione della Confederazione Italiana Agricoltori della provincia di Ancona, ha illustrato l’esito di alcuni progetti europei di valorizzazione che, tramite la collaborazione con l’Università di Ancona, sono in fase di realizzazione mediante accordi che coinvolgeranno anche i ristoratori.

Il terzo e ultimo incontro “Uomini e paesaggi” del 2021 si svolgerà venerdì 27 agosto con una relazione di Fabio Ciceroni sui riti che hanno contribuito a consolidare i valori sui quali per secoli si è realizzata la mezzadria marchigiana.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: