Il Pd: “Si chiarisca al più presto la situazione della Fondazione Città di Senigallia”

Il Pd: “Si chiarisca al più presto la situazione della Fondazione Città di Senigallia”

“Si proceda alla nomina del nuovo Consiglio d’amministrazione: la Fondazione è un patrimonio di tutta la città”. “Perché l’Amministrazione comunale ha preso posizione soltanto oggi?”

SENIGALLIA – Anche il Partito democratico, nel leggere i vari comunicati inerenti la Fondazione Città di Senigallia, ritiene di dover intervenire su un tema che sta a cuore all’intera città.

“Partendo dal fatto che le minacce sono sempre un fatto grave, soprattutto quelle anonime, e che quindi esprimiamo la piena solidarietà al presidente e all’intero Cda dimissionario della Fondazione, vorremmo rilevare – si legge nella nota divulgata dal Partito democratico di Senigallia – alcune situazioni legate all’ente fondazione.

“E’ necessario innanzitutto evidenziare come tutti i consigli d’amministrazione, eletti dal Consiglio comunale, sono sempre stati espressione di tutte le forze politiche democraticamente elette. In questi consigli d’amministrazione – si legge sempre nella nota del Pd – sono state affrontate diverse tematiche, nelle sedi istituzionali, ma mai si era arrivati al punto tale che un Cda si dimettesse a 6 mesi dal suo insediamento.

“Le dimissioni, di cui siamo venuti a conoscenza a mezzo stampa, sono spiegate in una lunga lettera dove emergono criticità e problemi tali da creare preoccupazione negli ospiti della struttura, nei dipendenti, nell’Amministrazione comunale e nell’opinione pubblica.

“Le dimissioni, protocollate e presentate una settimana fa – si legge sempre nel documento del Pd senigalliese -, hanno visto l’Amministrazione prendere posizione soltanto oggi, in maniera tardiva, dichiarando che ora la necessità è chiarire quanto avvenuto, attraverso una relazione del Cda uscente che possa toccare tutti gli argomenti di interesse. Qui si pone l’interrogativo: perché la risposta dell’Amministrazione è stata così tardiva?

“A questo punto, nel bene della città e della Fondazione, pensiamo che sia necessario conoscere quanto prima tutti gli accadimenti, e questo lo diciamo a tutela della Fondazione, dei suoi lavoratori nonché di chi ha amministrato sino ad oggi l’ente, assumendosene le responsabilità. Inoltre – conclude il Partito democratico -, riteniamo che, terminata questa fase, si debba procedere subito alla nomina del nuovo Cda per dare continuità alla gestione e rassicurare ospiti, dipendenti, imprese che collaborano con questo ente e la cittadinanza intera”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: