I Carabinieri arrestano due persone dopo le condanne esecutive

I Carabinieri arrestano due persone dopo le condanne esecutive

Si tratta di un uomo che ha causato un incidente dieci anni fa e dell’autrice di un furto commesso a Senigallia nel 2013

SENIGALLIA – Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato due persone in esecuzione di ordini di carcerazione.

Il primo arrestato è un uomo di 45 anni, residente ad Ancona, condannato a 6 mesi di reclusione per aver guidato in stato di ebbrezza e aver causato un incidente stradale (il fatto è avvenuto nel 2011 in Sicilia).

La seconda arrestata è una cittadina albanese di 39 anni, residente a Jesi, condannata a 2 anni e 3 mesi di reclusione per aver rubato alcuni gioielli presso l’abitazione di un’anziana signora, approfittando del fatto di lavorare per lei come badante (è accaduto nel 2013 a Senigallia e la responsabilità era stata, a suo tempo, accertata dai carabinieri).

Per il primo arresto hanno proceduto i carabinieri della Stazione di Montemarciano; per il secondo quelli della Stazione di Senigallia.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: