Timbrava il cartellino, poi si recava a fare il giardiniere: denunciato un dipendente dell’Asur

Timbrava il cartellino, poi si recava a fare il giardiniere: denunciato un dipendente dell’Asur

SENIGALLIA – Un dipendente dell’Asur di Senigallia che, in alcune occasioni, dopo aver timbrato il cartellino, se ne andava in giro a svolgere altri lavori, è stato denunciato dagli agenti della Guardia di Finanza della Tenenza locale.

L’uomo – 65 anni – è stato a lungo controllato dai finanzieri che, al termine delle indagini, lo hanno denunciato, alla Procura della Repubblica di Ancona, per i reati di truffa ai danni dello Stato, peculato e falsa attestazione di presenza in servizio.

Secondo quanto emerso nel corso delle indagini il dipendente dell’Asur, negli orari in cui doveva trovarsi in servizio, svolgeva all’esterno lavori di giardinaggio, utilizzando anche l’auto dell’azienda sanitaria.

Le indagini sono state avviate dopo una segnalazione giunta negli uffici della Tenenza della Guardia di Finanza di Senigallia.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: