“Le scuole debbono restare a Castelleone, il sindaco si assuma le sue responsabilità”

“Le scuole debbono restare a Castelleone, il sindaco si assuma le sue responsabilità”

Decisa presa di posizione del gruppo consiliare di opposizione che fa seguito all’interrogazione già presentata in Comune

CASTELLEONE DI SUASA – “Il nostro gruppo consiliare ha a cuore le scuole del nostro Comune, faremo quanto è nelle nostre possibilità – si legge in un documento diffuso dal Gruppo consiliare Centro Sinistra per Castelleone di Suasa – per mantenerle a Castelleone di Suasa, senza scuola non c’è futuro e, rispetto al dimensionamento scolastico comunicato dall’Ufficio regionale e annunciato dal Sindaco nella Delibera della Giunta comunale n. 30 del 15 settembre 2021, non abbiamo diffuso ne allarmismo ne tantomeno terrorismo mediatico.

“Tutte le informazioni e le notizie in merito che il Sindaco Manfredi ha reso note, sono tutte successive alla nostra interrogazione e richiesta degli atti che abbiamo protocollato venerdì 8 ottobre 2021. Senza la nostra interrogazione e senza le nostre iniziative di questo problema non ne avrebbe saputo niente nessuno.

“Come abbiamo ribadito il Sindaco, in occasione del Consiglio comunale del 1° ottobre 2021 ha avuto l’occasione di informare i Consiglieri e tutti i cittadini, addirittura poteva inserire la problematica in un apposito punto all’ordine del giorno e invece ha pensato bene di tenere tutti all’oscuro della situazione.

“Non è vero che la delibera di Giunta Comunale n. 30 del 15 settembre 2021, come ha dichiarato il Sindaco “…non vuole nascondere nulla altrimenti non l’avremmo fatta…”, perché la Provincia di Ancona, nel Verbale dell’incontro del 9 settembre 2021 con i Dirigenti Scolastici ed i Sindaci cita: “…ai fini dell’approvazione del piano della rete scolastica provinciale, come previsto nelle linee guida regionali, è necessario allegare alla Delibera Consiliare sia le delibere dei Comuni che le delibere del Collegio dei Docenti e di Consiglio di Istituto integrali o in estratto…,” quindi la Delibera era un atto dovuto e non certo a discrezione del Sindaco, riteniamo che questo sia già sufficiente per mettere in discussione la credibilità delle sue affermazioni.

“Inoltre dal verbale del Consiglio Provinciale risulta che molti Sindaci hanno annunciato importanti investimenti sui loro edifici scolastici quali lavori di adeguamento sismico ed impiantistico, perfino la costruzione di nuovi edifici, mentre l’edificio della nostra scuola media è chiuso senza prospettive rassicuranti per il futuro: ecco la differenza tra il nostro Sindaco e gli altri.

“Il Sindaco Manfredi, dopo quasi 8 anni dal suo insediamento, continua ad imputare alle precedenti Amministrazioni le sue incapacità e le sue inefficienze amministrative, è ora che si assuma le proprie responsabilità.

“Le precedenti Amministrazioni – conclude il documento del gruppo consiliare Centro Sinistra per Castelleone di Suasa – hanno costruito la nuova scuola materna e completamente ristrutturato e messo a norma la scuola elementare, fiori all’occhiello di questa comunità ed hanno lasciato in eredità la farmacia e la discarica comunale che nell’ultimo esercizio hanno prodotto un utile di circa 400.000,00 euro: le risorse ci sono, la capacità amministrativa no”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: