Trasferte tabù per le ragazze del Banco Marchigiano Miv Senigallia

Trasferte tabù per le ragazze del Banco Marchigiano Miv Senigallia

SENIGALLIA – Inizio di campionato a doppia faccia per la Banco Marchigiano Miv Senigallia nel campionato di serie C di pallavolo femminile.

Due belle vittorie nelle gare disputate in casa e due brutte sconfitte in quelle disputate in trasferta.

L’ultimo KO esterno è arrivato sabato 6 novembre nella quarta giornata di campionato a Polverigi sul campo della Tris Volley che si è imposta con i parziali di 25-16, 25-17, 17-25, 25-17.

Molto sottotono i primi due set delle senigalliesi, surclassate dal gioco veloce della Tris Volley, squadra con un’ottima regia e sicuramente molto ambiziosa in questo campionato.

Le assenze di Rachele Verzolini e Linda Gambelli (quest’ultima in realtà presente, ma ancora a corto di preparazione dopo l’infortunio) non possono spiegare del tutto la brutta prestazione della squadra di coach Paradisi nei primi due parziali.

Le cose andavano molto meglio nel terzo set grazie a due fattori: l’ingresso in campo di Jessica Perelli (nella foto) che dava sicuramente una marcia in più in attacco e la crescita del muro, fondamentale in cui si distingueva alla grande Annamaria De Costanzo.

Nel quarto set però la Banco Marchigiano Miv mollava alla prima difficoltà senza riuscire a reagire e dopo due vittorie arrivava così la seconda sconfitta stagionale.

Sabato 13 si torna in campo, stavolta in casa, contro l’Esino Volley.

RAGAZZI IN CRESCITA

Sembra strano parlare bene di una squadra sconfitta per 3-0 ma è quello che va fatto questa settimana per i ragazzi della Security Tape.

Nel campionato di serie D maschile i senigalliesi hanno perso 3-0 sul campo della Sabini Castelferretti ma, a differenza di quello che era accaduto la scorsa settimana, stavolta le note sono positive.

La Sabini Castelferretti si è imposta con i parziali di 25-17, 25-19, 25-23 ma coach Alberto Lanari è comunque soddisfatto: “Eravamo in formazione fortemente rimaneggiata – dice –. Le assenze, per vari motivi, erano tantissime e praticamente non avevamo cambi in panchina. Nonostante questo abbiamo fatto una prova di carattere, combattendo in tutti i set e dimostrando grandi miglioramenti rispetto alle scorse settimane. Il tutto su un campo difficilissimo contro una squadra che aveva vinto le precedenti partite. Siamo sulla buona strada. Del resto queste dieci partite della prima fase ci devono servire per costruire la squadra e direi che stiamo mettendo le basi per riuscirci”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: