“A Montignano la scuola resta chiusa e per le famiglie aumentano i disagi”

“A Montignano la scuola resta chiusa e per le famiglie aumentano i disagi”

Presa di posizione di Margherita Angeletti: “Fino a quando il sindaco potrà continuare questa farsa politica? Cosa si inventerà nei mesi futuri?”

di MARGHERITA ANGELETTI*

SENIGALLIA – Sono ormai due  mesi che l’attuale Amministrazione ha chiuso la scuola di Montignano con conseguenti disagi per famiglie, insegnanti ed alunni. Tra l’altro la notizia è stata diffusa pochi giorni prima dell’apertura dell’anno scolastico impedendo di organizzarsi per  evitare le difficoltà che sono scaturite da questa nuova situazione.

Nella scuola di Montignano, fino al precedente anno scolastico, l’asilo nido accoglieva 19 bambini, che, con la chiusura dell’edificio scolastico, avrebbero dovuto trovare accesso all’asilo nido di Marzocca, ma ciò non è stato possibile perché la scuola di Marzocca ha solo 24 posti dedicati ai bambini del nido, insufficienti a coprire le esigenze delle due frazioni e così per alcuni  bambini nell’anno scolastico 2021-2022, le porte del nido si sono chiuse ed i genitori non hanno avuto tempo sufficiente per riparare a questa incresciosa situazione.

Da non sottovalutare anche  la diminuzione delle ore lavorative per le insegnanti. Nel frattempo l’attuale Amministrazione ha parlato di fondi destinati ad un restauro e di una successiva riapertura. Pochi giorni fa il sindaco ha detto che era in attesa di un ennesimo report per acquisire ulteriori informazioni sul plesso.

Evviva l’arte di essere vaghi e di evitare cosi gli ostacoli. Ma fino a quando il sindaco potrà continuare  questa farsa politica? Cosa si inventerà nei mesi futuri? Intanto la scuola, senza nessuna dichiarazione scritta di inagibilità, rimane chiusa e le famiglie  continuano a subire disagi causati da mancate assunzioni di responsabilità. Fino a quando c’è l’intenzione di continuare questo stato di cose senza una esatta spiegazione ed una giusta presa di posizione? Fino a quando continueranno le difficoltà per le famiglie e per gli insegnanti? Ai posteri l’ardua sentenza.

*Consigliera comunale Partito democratico – Senigallia

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: