Ostra piange Enrichetta Lanari, autrice del libro “La ràgola del pozzo”

Ostra piange Enrichetta Lanari, autrice del libro “La ràgola del pozzo”

OSTRA – Oggi, alla veneranda età di 98 anni, è deceduta, nella sua abitazione, a Pianello di Ostra, Enrichetta Lanari vedova Manna.

Nel 2000 era stato pubblicato il libro, a cura di Bruno Morbidelli, dal titolo “La ràgola del Pozzo”, di cui era la vera autrice Enrichetta Lanari sotto lo pseudonimo di Chiara Rina Eletta da San Bonaventura.

Enrichetta era una donna di campagna assai intelligente, ma che negli anni ’20 del secolo scorso aveva potuto frequentare la scuola solo fino alla terza elementare. Tuttavia ha saputo raccontare non solo la sua vita, ma anche la storia, le abitudini quotidiane, le usanze e le credenze del “branco dei contadini” che erano allora la stragrande maggioranza della popolazione del nostro territorio.

Enrichetta Lanari nel suo libro ha osservato la gente, la vita e il mondo di ieri con uno sguardo attento, lucido e perspicace, stabilendo spesso confronti con l’oggi.

“Il libro di Enrichetta, straordinariamente ricco di umanità e di cultura, – ha scritto l’etnologo bergamasco Marino Anesa – stupisce fin dalle prime battute anche per la capacità narrativa, apprezzabile appieno nel dolce dialetto marchigiano”.

Certamente per questa storia raccontata dal basso Enrichetta Lanari merita senz’altro di essere inserita nel “Dizionario biografico delle donne marchigiane” di Lidia Pupilli e Marco Severini, cioè tra quelle donne che sono state “capaci di distinguersi, negli ultimi due secoli, in ambito politico, civile, culturale, socio-economico”.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: