“Senigallia senza bagni pubblici e se… ne hai bisogno ti fanno una multa di 10.000 euro”

“Senigallia senza bagni pubblici e se… ne hai bisogno ti fanno una multa di 10.000 euro”

Decisa presa di posizione del consigliere comunale Gennaro Campanile dopo che alcuni senigalliesi sono stati multati per non aver soddisfatto nei bagni pubblici (che non ci sono) impellenti necessità fisiche

di GENNARO CAMPANILE*

SENIGALLIA – Nella settimana scorsa alcuni giovani senigalliesi sono stati multati per non aver soddisfatto nei bagni pubblici (che non ci sono) impellenti necessità fisiche non procrastinabili (pipì).

Diecimila euro di multa a testa ridotte ad un terzo se pagate entro una certa data rappresentano un paio di mesi di lavoro ed un bel regalo di Babbo Natale!
Bene, dirà qualcuno, l’inciviltà va punita severamente e basta con giovani teppisti che si disinteressano del pubblico decoro. In questo caso però non si ha a che fare con teppisti ma con trentenni con la testa sulle spalle, lavoratori e pure altamente specializzati, che hanno commesso l’errore di non rientrare a casa a mezzanotte appena chiuso il locale del Foro Annonario in cui erano stati con gli amici. Perché a quel punto non c’è scelta: farla addosso oppure in un luogo appartato.

Con il locale che chiude, la diffidenza degli altri gestori per le problematiche covid, i due bagni pubblici nei dintorni sbarrati da mesi. Rimane il fiume, lì di fronte, con le piccole scalette senza ringhiera per scendere nell’alveo del fiume che di notte e con il buio sarebbe una follia utilizzare.
A marzo in sede di Bilancio previsionale 2021 ho sollevato e sollecitato il problema della necessità di bagni pubblici a Senigallia e l’Amministrazione si era dichiarata disponibile inserendo risorse a bilancio.
Invitiamo pertanto l’Amministrazione di Senigallia a dare una risposta positiva all’esigenza di tanti nonni, genitori e persone di ogni età.
Per prima cosa aprire subito quelli esistenti (foro, infocitta, lungomare nord e sud e parco della Pace ed acquistarne almeno tre da collocare  nel centro storico nei pressi delle Piazze del Duca, Piazza Garibaldi, Piazza Roma come da previsione.

*Consigliere comunale AmoSenigallia

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: