Dalla Regione un contributo di 450.000 euro per mettere in sicurezza le mura di Corinaldo

Dalla Regione un contributo di 450.000 euro per mettere in sicurezza le mura di Corinaldo

CORINALDO – Al Comune di Corinaldo un contributo di euro 450.000,00 da parte della Regione Marche per far fronte agli oneri sostenuti e da sostenere per i lavori di messa in sicurezza delle mura castellane dopo il grave cedimento fra la Rotonda e la Torre del Calcinaro avvenuto il 18 febbraio 2021 con demolizione forzata di un abitato prossimo alle mura castellane. Un impegno di spesa approvato nel bilancio regionale 2021/2023 nel Decreto n.462 del 16 dicembre 2021.

“A nome mio e di tutta l’Amministrazione comunale, porgo i più vivi ringraziamenti per la sollecitudine, la fattiva collaborazione e il sostegno dimostrati dalla Regione Marche, e in particolare dal Presidente Francesco Acquaroli, dall’Assessore Stefano Aguzzi e dai funzionari di Protezione Civile, David Piccinini, Pierpaolo Tiberi e Maurizio Marcellini, in occasione del drammatico crollo delle mura cittadine e della successiva attività di messa in sicurezza e di ripristino”.
Queste le parole del sindaco di Corinaldo, Matteo Principi, per ringraziare la Regione Marche e il suo presidente Acquaroli, che, dopo i sopralluoghi del maggio scorso, hanno deciso di predisporre un contributo finalizzato al Comune a compartecipazione dei costi sostenuti per gli interventi urgenti inerenti la messa in sicurezza della cinta muraria.

Nelle foto: il sopralluogo fatto, nei mesi scorsi, a Corinaldo dal presidente della Regione Francesco Acquaroli

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: