Galeotti: “Incroci pericolosi vicino alla nuova scuola dell’infanzia di Corinaldo”

Galeotti: “Incroci pericolosi vicino alla nuova scuola dell’infanzia di Corinaldo”

Il capogruppo di opposizione si è rivolto direttamente all’assessore comunale ai Lavori pubblici per sollecitare un intervento

CORINALDO – Migliorare la viabilità a Corinaldo. E’ l’impegno che si è preso il capogruppo di minoranza all’Assemblea consiliare, Luciano Galeotti.

E, proprio per questo, ha interessato l’assessore comunale ai Lavori pubblici, Lucia Giraldi, per sollecitare la messa in sicurezza di alcuni incroci pericolosi presenti nel territorio di Corinaldo.

“Mi permetto disturbarla – scrive Luciano Galeotti – per segnalarle la pericolosità di alcuni incroci, aumentata di incidenza in seguito all’apertura della nuova scuola dell’infanzia A.Veronica.

“Apro e mi concedo un preambolo facendole osservare come, prima di progettare ed edificare un complesso di tale importanza, quale la nuova scuola dell’infanzia A.Veronica, andavano forse presi in considerazione gli stravolgimenti che tale opera avrebbe apportato in un quartiere residenziale di scarso, quasi nullo traffico veicolare, predisponendo le misure necessarie.

“Chiaramente – scrive sempre Luciano Galeotti – si è avuto un maggiore e un nuovo flusso di auto, di pulmini e di mezzi comunali in una zona come detto prettamente residenziale e le strade di comunicazione appaiono un po’ limitate, sia nelle dimensioni della carreggiata sia e soprattutto negli svincoli.

“Gli incroci principali che permettono di accedere al nuovo plesso hanno insiti diverse criticità in ambedue le percorrenze. Se prendiamo in esame l’incrocio che dal borgo entra in viale Matteotti, possiamo constatare che l’accesso è difficoltoso per via di uno spazio molto esiguo, è al pari difficile ed occorre prestare attenzione nel senso opposto.

“Ma la problematica maggiore – aggiunge il capogruppo di opposizione – risiede nell’altro incrocio, quello che da via Gramsci immette nel viale della Murata, qui occorre entrare e sporgersi nella corsia per capire se sopraggiungono altri veicoli, vi è un angolo cieco, e soprattutto in questo tratto stradale di viale della murata le auto e gli altri veicoli viaggiano costantemente oltre il limite consentito.

“Credo che le problematiche accennate – conclude Luciano Galeotti – possano risolversi in breve tempo e le chiederei pertanto di attivarsi al fine di studiare la fattibilità nel predisporre dispositivi e strumenti necessari”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: