“Preoccupa la tenuta democratica del Consiglio comunale di Senigallia”

“Preoccupa la tenuta democratica del Consiglio comunale di Senigallia”

Il segretario provinciale del Partito democratico si unisce alla denuncia dei consiglieri locali

di JACOPO FRANCESCO FALA’*

ANCONA – Abbiamo appreso dai consiglieri del Gruppo PD in Consiglio comunale a Senigallia dei beceri atti di forzatura istituzionale che la maggioranza locale sta compiendo per far approvare il nuovo Regolamento che disciplina lo svolgimento dei lavori del Consiglio.

La pratica prevede lo stravolgimento delle modalità di svolgimento dei lavori con il chiaro intento politico di ridurre l’autonomia e l’autorevolezza del Consiglio comunale aumentando la discrezionalità e i poteri del presidente del Consiglio comunale, espressione di Fratelli d’Italia, nonché di svantaggiare le minoranze.

Da ultimo, la seduta di Commissione di approfondimento relativa è stata convocata il venerdì per il lunedì mattina, andando contro le tempistiche regolamentari e senza ragioni di urgenza, così impedendo di fatto ai Commissari non compiacenti di poter partecipare. Un atto che manca di rispetto non solo al ruolo ma anche alla vita lavorativa di questi ultimi e che è chiaro indice della volontà di portare al voto la pratica al più presto e ad ogni costo.

I consiglieri hanno già provveduto a segnalare la convocazione della Commissione alla Segretaria Generale cittadina e al Prefetto. Desideriamo sostenere pienamente la loro voce e cogliere il loro appello di denuncia a tutte le forze democratiche affinché non vengano permessi questi atti di violenza politico/istituzionale.

*Segretario provinciale del Partito democratico – Ancona

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: