“Shell torna in Italia con 500 distributori, accordo con Pad Multienergy”

“Shell torna in Italia con 500 distributori, accordo con Pad Multienergy”

SENIGALLIA – Il marchio Shell torna in Italia dopo otto anni. La compagnia anglo-olandese, ora del tutto inglese, ha firmato un contratto di “Retail Brand Licence” con Pad Multienergy (Petrolifera Adriatica), che utilizzerà il marchio Shell  su oltre 500 stazioni di servizio già esistenti nella propria rete. L’inaugurazione del primo punto vendita è prevista ad Ancona già nel mese di marzo e, nei prossimi mesi, seguiranno le altre aperture.

La novità è stata annunciata nel corso di un evento tenutosi presso il museo storico Ferrari di Maranello.

Questo accordo permetterà a Shell di acquisire una posizione consolidata nel mercato della mobilità in Italia, mettendo a disposizione degli utenti nuovi prodotti e servizi.  Shell e Pad Multienergy, oltre ai prodotti tradizionali, introdurranno gradualmente sulla rete nuovi carburanti a basse emissioni, come biocarburanti, GNL (Gas Naturale Liquefatto) e punti di ricarica per veicoli elettrici. Gli utenti potranno usufruire dei prodotti Shell, tra cui il carburante premium Shell V-Power e i lubrificanti; i clienti business potranno utilizzare la Shell-card per accedere ai servizi di mobilità su un esteso network di stazioni di rifornimento e su circa 24.000 punti di ricarica elettrica.

Pad Multienergy, nata dall’evoluzione di Petrolifera Adriatica Spa, è l’energy company del gruppo Goldengas, della famiglia anconetana Petrolini, e del gruppo Brixia; operatore leader nella distribuzione e commercializzazione di carburanti, dispone di una rete capillare di stazioni di servizio posizionate in un ampio territorio che comprende l’Italia settentrionale  e centrale.

Per Giorgio Delpiano, Senior Vice President Shell Fleet Solutions and E-Mobility, “il ritorno sul mercato retail in Italia è motivo di grande soddisfazione. Il brand Shell è sinonimo di qualità, di servizi e di innovazione e presto offriremo ai nostri clienti soluzioni per i loro viaggi, incluse stazioni di ricarica elettrica e carburanti a basse emissioni. Questo accordo è un’ulteriore conferma del nostro impegno a mantenere la leadership globale nel mercato mobility e del nostro obiettivo di essere presenti in oltre 90 paesi entro il 2025”.

Per Federico Petrolini, Amministratore Delegato di Pad Multienergy, “la collaborazione con Shell permetterà di introdurre prodotti e servizi innovativi che vengono ora resi disponibili per soddisfare le esigenze degli utenti italiani. La riconosciuta affidabilità e il grande know-how di Shell rappresentano un’importante opportunità per rafforzare la nostra presenza nel mercato italiano, anche attraverso nuove collaborazioni con operatori del settore”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: