Sospesa dalla Polizia la licenza ad un bar del Foro Annonario

Sospesa dalla Polizia la licenza ad un bar del Foro Annonario

SENIGALLIA – Negli ultimi mesi, un locale pubblico dedito alla somministrazione di alimenti e bevande, situato all’interno del Foro Annonario, era divenuto luogo di ritrovo di persone con pregiudizi penali di vario genere. Inoltre il gestore era stato sanzionato per violazioni alla normativa anti-covid in quanto erano stati trovati avventori che non rispettavano i divieti previsti, tra cui quello diretto ad evitare assembramenti, o relativi al controllo del possesso del green pass.

In seguito ad una serie di accertamenti e verifiche, compiute negli ultimi giorni dagli agenti del Commissariato di P.S. di Senigallia, il Questore di Ancona ha ritenuto sussistere i presupposti, previsti dal testo unico di pubblica sicurezza, per la sospensione della licenza. Provvedimento adottato anche per evitare possibili pericoli per l’ordine pubblico, per la moralità e per la sicurezza.

Va anche ricordato che, poco tempo addietro, gli agenti del Commissariato di P.S. erano intervenuti nel locale in quanto un avventore ubriaco stava creando problemi a diversi cittadini. Lo stesso si era poi scagliato contro gli agenti, minacciandoli perfino con una bottiglia di vetro.

Tale misura rappresenta, in generale, un argine preventivo contro episodi di degrado e di possibile pericolo, in un’area molto frequentata dai giovani e che, tra l’altro, pochi giorni fa era diventata teatro di una violenta aggressione a carico di un quarantenne colpito alla testa.

L’attenzione da parte della Polizia è molto alta su questi fenomeni, al fine di prevenire forme di illegalità che si pongano in contrasto con il vivere civile. Questo, soprattutto, per poter assicurare sicurezza alla cittadinanza.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: