Uccise il figlio con un colpo di pistola, Loris Pasquini condannato a 22 anni di carcere

Uccise il figlio con un colpo di pistola, Loris Pasquini condannato a 22 anni di carcere

ANCONA – E’ stato condannato a 22 anni di carcere il settantatreenne senigalliese Loris Pasquini che undici mesi fa – il 29 marzo 2021 -, dopo l’ennesima lite, uccise, con un colpo di pistola – una Beretta calibro 9 -, il figlio Alfredo.

Il delitto avvenne all’esterno della loro abitazione, alla periferia di Roncitelli. La sentenza dei giudici della Corte di Assise è arrivata oggi dopo due ore e mezza di camera di consiglio.

Loris Pasquini, ferroviere in pensione, difeso dagli avvocati Roberto Regni e Silvia Paoletti, era presente in aula al momento della lettura della sentenza.

 

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: