A Senigallia la Polizia denuncia due giovani

A Senigallia la Polizia denuncia due giovani

Durante i controlli del fine settimana. Uno per detenzione di cocaina, l’altro per guida dopo aver assunto sostanze stupefacenti

SENIGALLIA – Anche durante quest’ultimo fine settimana il personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia locale è stato impegnato in attività di prevenzione e contrasto alle azioni di illegalità, a tutela della sicurezza pubblica, specie in orari serali e notturni, senza che siano emerse situazioni di particolare rilievo. Tali attività si inseriscono nel quadro dei servizi interforze disposti dal Questore di Ancona e coordinati dal dirigente del Commissariato di P.S. di Senigallia .

Inoltre, gli agenti del Commissariato di P.S. hanno effettuato diversi posti di controllo in città sottoponendo ad identificazione oltre 85 persone, controllando 55 veicoli.

Le costanti attività svolte dal personale del Commissariato di Polizia Senigallia, dirette al contrasto del fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, specie tra i più giovani, hanno consentito di ottenere altri significativi risultati.

In particolare, gli agenti nel corso delle attività di controllo, rintracciavano un giovane 20enne, dell’Est-Europa, da tempo residente a Senigallia, il quale veniva fermato in prossimità della zona del Portone.

Questi, al momento del controllo, mostrava un certo nervosismo e  gli agenti, dunque, dopo aver proceduto alla sua identificazione, decidevano di approfondire il controllo. In una tasca dei pantaloni indossati dal giovane veniva trovato un involucro al cui interno c’erano diversi grammi di cocaina. Gli agenti, ritenendo potesse essere destinata allo spaccio, deferivano il giovane all’autorità giudiziaria per il reato di detenzione con fini di spaccio, procedendo anche al sequestro della sostanza stupefacente.

Nel corso dei controlli, in orario serale, gli agenti intimavano l’alt al conducente di un veicolo che transitava in centro. Al momento del controllo il giovane,  20 anni di Senigallia, appariva piuttosto nervoso ed infatti dentro il veicolo venivano trovati resti di involucri ed oggetti da cui scaturiva che, poco prima, aveva fatto uso di sostanze stupefacenti. Gli agenti effettuavano ulteriori controlli ed emergeva che il giovane era in possesso di altri involucri contenenti eroina ed hashish.

I poliziotti decidevano di sottoporre il giovane conducente agli accertamenti per verificare se fosse alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ma quest’ultimo si rifiutava. Pertanto gli agenti provvedevano a deferire il giovane all’autorità giudiziaria per essersi rifiutato di sottoporsi ai previsti accertamenti, come disposto dal codice della strada, ed inoltre veniva segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore e la sostanza rinvenuta veniva sequestrata.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: