I giovani che hanno partecipato alle regate al largo di Senigallia premiati da Cinzia Petetta

I giovani che hanno partecipato alle regate al largo di Senigallia premiati da Cinzia Petetta

SENIGALLIA – In rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Senigallia  l’assessore alle Pari opportunità e servizi alla persona Cinzia Petetta ha premiato ieri i giovani che hanno partecipato a delle regate veliche.

Nel discorso di ringraziamento Cinzia Petetta ha voluto sottolineare, rivolgendosi ai ragazzi, quanto sia importante lo sport.

In questi giorni il Senato ha approvato una riforma costituzionale, che a breve passerà al voto della Camera dei Deputati, per inserire lo sport nella nostra Costituzione: “La Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme”.

L’assessore Petetta ha poi aggiunto, rivolgendosi ai tanti ragazzi presenti: “Lo sport educa al rispetto e all’amicizia: questi sono valori che voi dovete apprezzare e non dare per scontati. Non dobbiamo dimenticare che ci sono altri paesi dove questo diritto viene negato.

“In Afghanistan, ad esempio – ha poi aggiunto l’amministratrice senigalliese -, alle donne viene negato il diritto a praticare qualsiasi attività sportiva da quando i talebani sono ritornati al potere. Per donne e bambine si è tornati all’anno zero con una sistematica violazione di tutti i diritti: dallo studio al lavoro, dalla politica a quello di manifestare. Nel giro di pochissimo tempo sono stati cancellati tutti i diritti conquistati in molto tempo e con grande fatica. Una situazione che fa riflettere e non ci deve far dimenticare tutti coloro che stanno vivendo in queste condizioni estreme, soprattutto oggi che assistiamo al dramma, altrettanto difficile e doloroso, del popolo ucraino”.

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: