“Noi, profughi dello sport”, l’Us Pallavolo Senigallia giocherà a Corinaldo

“Noi, profughi dello sport”, l’Us Pallavolo Senigallia giocherà a Corinaldo

Clamorosa iniziativa della società senigalliese. Da domani (sabato) la formazione del Banco Marchigiano Miv, militante nel campionato di Serie C regionale femminile, disputerà le proprie partite, a porte aperte, nel nuovo Palazzetto dello Sport della città gorettiana

di ELPIDIO STORTINI

SENIGALLIA – Clamorosa decisione della società US Pallavolo Senigallia che abbandona la propria città nel campionato regionale di Serie C.

Con una nota stampa la società nero-azzurra ha  comunicato che da domani, sabato 2 aprile, la formazione del Banco Marchigiano Miv, militante nel campionato di Serie C regionale femminile, disputerà le proprie partite, a porte aperte, nel nuovo Palazzetto dello Sport di Corinaldo.

Una decisione, definita dalla nota società senigalliese “drastica e doverosa” assunta dopo i provvedimenti di chiusura al pubblico di tutti gli impianti sportivi senigalliesi. Decisione (nata – per molti impianti – da una interpretazione  contestatissima dell’assessore Pizzi) che ha creato e sta creando disagi gravissimi allo sport senigalliese.

Un disagio particolarmente avvertito dalla US Pallavolo (ma non solo) che vanta la più grande società della provincia di Ancona e la seconda realtà delle Marche, ma anche formazioni di alto livello anche giovanile. Primati per cui la società nero-azzurra, non più tardi dello scorso dicembre, era stata premiata ufficialmente dalla Federazione Italiana Pallavolo. Insomma, un fiore all’occhiello per Senigallia di cui, evidentemente, qualche amministratore non si è ancora accorto.

“E’ stata la società (amica da sempre del team nero-azzurro) Avis Corinaldo del presidente Franco Galli e di Gianni Tarsi – si legge nella nota della dirigenza nero-azzurra – ad offrire al nostro sodalizio la possibilità, almeno per la Serie C, di riportare la pallavolo tra la gente. Una possibilità immediatamente sponsorizzata da tutta l’Amministrazione comunale corinaldese che vogliamo pubblicamente ringraziare, che si è dimostrata sensibile, attentissima ai principi dello sport, collaborativa ed entusiasta della possibilità di portare il volley regionale nel nuovo bellissimo e funzionale Palazzetto dello Sport”.

Ed il presidente Zazzarini non ha avuto peli sulla lingua: “Ci sentiamo dei profughi dello sport – ha dichiarato – che hanno però trovato una casa accogliente nella vicina Corinaldo. Al sindaco Matteo Principi e agli amici della Pallavolo Avis Corinaldo, il nostro sincero ringraziamento. Questa solidarietà sportiva ci ha commosso. Domani riabbracceremo i nostri tifosi e gli sportivi che potranno finalmente tornare a vivere le emozioni più sane”.

 

QS – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quisenigallia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: